menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovanni Solimine neo presidente della Fondazione Bellonci

Da qualche giorno Giovanni Solimine, originario di Bagnoli Irpino, è il nuovo presidente della fondazione Bellonci che organizza il premio Strega

Da qualche giorno Giovanni Solimine, originario di Bagnoli Irpino, è il nuovo presidente della fondazione Bellonci che organizza il premio Strega.

È stato votato dal consiglio di amministrazione di cui faceva parte da molti anni e che ha deciso anche l’ingresso nello stesso organismo della scrittrice Melania Mazzucco, vincitrice dello Strega nel 2003 con Vita e del giornalista e critico letterario Marino Sinibaldi, direttore di Radio Tre Rai. Confermato alla direzione Stefano Petrocchi. E sarà proprio con lui che Solimine dovrà gestire il delicato momento dello Strega, orfano di Tullio De Mauro scomparso a gennaio. Ma la scelta del consiglio sembra proprio andare nella direzione della continuità, considerata l’assoluta competenza di Giovanni Solimine, la sua indipendenza (l’anno scorso si è dimesso dal Consiglio superiore dei Beni culturali contro alcune scelte del ministero) e la conoscenza del mondo culturale.

"È un onore — è stata la prima dichiarazione di Giovani Solimine — raccogliere l’eredità ideale e progettuale di Tullio De Mauro. Non ho l’ambizione di “sostituirlo” ma di proseguire il lavoro di rinnovamento che De Mauro aveva avviato con sobrietà ed equilibrio. Per portare avanti questo lavoro servono le energie di tutta la struttura della Fondazione, a partire dal direttore Stefano Petrocchi e dal Comitato scientifico. In questi anni abbiamo fatto e possiamo fare ancora molto per diffondere l’eccellenza della narrativa italiana e l’amore per i libri, coinvolgendo attivamente i lettori di ogni età. Conto in particolare sul contributo dei nuovi consiglieri Melania Mazzucco e Marino Sinibaldi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento