menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Pain Control Center Hospice di Solofra continuano gli eventi

L’iniziativa è stata promossa da Consorzio Italia

Al Pain Control Center Hospice di Solofra continuano le iniziative artistiche e
ricreative per festeggiare l’arrivo del nuovo anno rivolte ai degenti e ai loro
familiari. Giovedì 27 dicembre 2018, con inizio alle 15.30, presso il centro
residenziale per le cure palliative e la terapia del dolore dell’Asl Avellino, andrà
in scena un mirabolante spettacolo della prestigiosa scuola di ballo salernitana
“Spanish Harlem” di Salvatore Inghilleri, Monica Manzo e Mario Desiderio.
L’iniziativa è stata promossa da Consorzio Italia, la cooperativa sociale che
gestisce i servizi sanitari presso l’Hospice, la struttura che fornisce cure e
assistenza a pazienti affetti da malattie progressive o in fase avanzata.
Anche in occasione del periodo delle feste di fine anno, emerge e si consolida
ulteriormente quello spirito di affetto e di condivisione che caratterizza e
alimenta da sempre i rapporti umani all’interno dell’Hospice di Solofra tra i vari
pazienti, unitamente ai loro familiari, l’equipe medica dell’Asl Avellino e tutto il
personale di Consorzio Italia. Un’ulteriore testimonianza che prende vita
nell’Hospice per ribadire il diritto del paziente a ricevere cure appropriate e per
salvaguardare la dignità della persona ammalata.
Nel corso dello spettacolo, curato e diretto dal cantante Francesco Ferrara,
numerosi artisti si esibiranno in interpretazioni canore dal vivo, in danze e balli
latini, flamengo e mix musicali napoletani e spagnoli.
Sarà presente, tra gli altri, anche la ballerina professionista Michela Chirico, che
sarà accompagnata dai danzatori allievi Annamaria Finamore, Lia Sorrenti e
Giovanni Memoli.

L’evento artistico sarà condotto da Mario Desiderio, ballerino e maestro della
“Spanish Harlem”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento