Domenica, 21 Luglio 2024
Eventi Mercogliano

Nuovi orari per il Museo Abbaziale di Montevergine

Cambio di orari dal 6 gennaio

Da oggi 6 Gennaio il Museo Abbaziale di Montevergine e la Mostra dei Presepi saranno aperti dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00.

FB_IMG_1641451875460-2

Cosa c'è da vedere 

Il museo si estende per una superficie di circa 1.000 m² su due piani, divisi in quattro aree tematiche. La prima area è dedicata ai reperti lignei, ai dipinti ed alle icone: si conservano quadri come il Perdono di Giuseppe, San Francesco in estasi di Guido Reni, opere di Luca Giordano, Andrea Vaccaro, Mattia Preti e la Salomè di Battistello Caracciolo, riproduzione di quella del Caravaggio; di stampo medievale le tavole della Madonna in maestà, risalente al XIV secolo, voto di Margherita di Savoia e della Madonna del latte, del XII secolo e prima immagine ad essere venerata al santuario.

Tra i reperti lignei si annoverano una cattedra appartenuta a Federico II ed un Cristo deposto del XIII secolo. Nella seconda area sono esposti oggetti di carattere liturgico come mitrie, ostensori, reliquiari, pianete, una croce astile del XV secolo, vari calici di scuola napoletana e siciliana, tra cui uno arricchito con turchesi, diamanti e ametiste; completa la sezione il tesoro della Madonna, costituito una serie di gioielli, spesso portati come ex voto ed apposti sul quadro fino al 1960, anno del restauro. Nella terza area sono invece raccolti reperti marmorei sia di epoca romana come un sarcofago strigilato, decorato con teste di Gorgoni e pezzi di sarcofago con raffigurazioni dell'amazzonomachia, sia di epoca medievale come il sarcofago Lautrec, sculture di Tino di Camaino e due pulvini romanici del XII secolo; da annoverare anche alcune ceramiche di origine romana, dipinte in nero. La quarta sezione è invece rappresentata da una stanzetta che ospita l'impronta della Madonna, ossia una pietra sulla quale è incisa un'arma, seconda la tradizione popolare appartenente a Maria. 

Accanto al museo sono presenti nove sale che ospitano una mostra permanente di presepi, provenienti da diverse parti d'Italia e del mondo: nell'atrio si trovano sei vetrine con presepi regionali, nella prima sala un presepe che ripercorre gli episodi più importanti della vita di Cristo, opera di Alfredo Marzano, nella seconda sala un presepe romano di inizio '800, nella terza sala un presepe di Alberobello e uno abruzzese, nella quarta un presepe calabrese ed uno dal tipico scenario siciliano, nella quinta sala viene rappresentata una tipica scena di una famiglia riunita durante la vigilia di Natale, nella sesta sala un presepe veneziano, mentre dalla settimana sala iniziano i presepi provenienti da varie parti del mondo ed in questo caso quelli argentini, portoghesi, danesi e peruviani, nella sala successiva uno eschimese, uno vietnamita ed uno giapponese e nella nona sala uno palestinese; di questa mostra fanno parte anche un centinaio di presepi di piccole dimensioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi orari per il Museo Abbaziale di Montevergine
AvellinoToday è in caricamento