I Luoghi della Musica, concerti da Atripalda a Gesualdo

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 29/06/2019 al 31/08/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il prossimo 29 giugno avrà inizio e si protrarrà fino a settembre la prestigiosa ed ormai collaudata Rassegna di Musica da Camera organizzata nella nostra Provincia dalla Associazione Musicale Internazionale “A.Toscanini”.

La XXVII edizione del Festival ha ripresentato l’importante novità dell’anteprima internazionale a Cracovia, in collaborazione con il prestigioso Istituto Italiano di Cultura, realizzando nella Città polacca di Bielsko Biala un concerto-evento inserito nel XXVII Festival “I Luoghi della Musica on the world”. Importante traguardo, considerato che è infatti l’unico Festival irpino ad essere stato inserito nell’iniziativa “Notte Italiana” promossa dall’IIC di Cracovia, al fine di valorizzare e promuovere il territorio di Avellino e la cultura campana e che si è svolta lo scorso 10 maggio.

All’evento internazionale era presente tutto il “Sistema Italia” in Polonia: Rappresentanti della Camera di Commercio, dei Consolati di Cracovia e Breslavia, il Direttore del Centro Italiano di Cultura di Bielsko Biala, il Direttore dell’IIC di Cracovia Dr. Ugo Rufino. Per l’occasione l’Associazione, oltre al concerto-evento, ha presentato un video promozionale del territorio irpino in cui sono state proiettate le immagini più rappresentative di tutti i siti storici della provincia di Avellino: Castelli, Chiostri, Chiese, patrimonio artistico dei Comuni irpini che hanno aderito al XXVII Festival “I Luoghi della Musica on the world”.

Anche quest’anno il Festival intende tracciare un percorso di continuità culturale tesa a privilegiare, accanto alla divulgazione della musica in Irpinia, la via di indagine storico-artistica rivalutando monumenti e squarci di territorio, non sempre adeguatamente valorizzati, di cui è ricca la nostra Provincia, scenario delle attività concertistiche.

I concerti programmati per il 2019 si terranno nei Comuni di Atripalda, Avellino, Zungoli, Montefalcione, Gesualdo, Grottaminarda, Sturno e Baiano. Il panorama musicale proposto presenterà il mondo della musica nelle sue più diverse sfaccettature, attraverso l’esibizione di svariate formazioni musicali, con occhio sempre attento al livello degli artisti invitati. Secondo un clichet ormai collaudato e ben noto a tutti i frequentatori dei concerti, due saranno le linee direttive sulle quali si orienterà il programma: da un lato presentare originali formazioni musicali come il Trio d’autore (voce, violino e fisarmonica) che inaugurerà il Festival con un accattivante programma “Passioni senza confini” (29 giugno), il Duo Lanzini-Montomoli, clarinetto-chitarra (8 agosto), il Duo Andreia con la peformance Dancing Keys (7 luglio), il Trio dell’Accademia Sannita (31 agosto); dall’altro, al fine di accontentare i più svariati gusti, offrire una serie di concerti “a tema” quali: “Trascrizioni e trasgressioni” (4 luglio), “Paesaggi impressionistici e romantici” (6 luglio), “Suite cantabile” (6 agosto). Come sempre, il livello degli artisti invitati sarà molto elevato: nel cartellone saranno presenti alcuni grandi nomi del panorama musicale internazionale quali il pianista francese Hugues Leclère, la flautista Luisa Sello, il violinista albanese Gen Llukaci, nondimeno tutti i musicisti ospitati, allo stesso modo, sono di una rilevante notorietà internazionale.

Come lo scorso anno i concerti di apertura del Festival si svolgeranno nuovamente presso la suggestiva e storica location del Chiostro di S. Maria della Purità, grazie all’interessamento del Parroco Don Fabio Mauriello, del Dr Aldo Laurenzano, dell’imprenditore Enzo Angiuoni e alla fattiva collaborazione del Presidente della Misericordia Vincenzo Aquino, nonché alla sensibilità del Sindaco Giuseppe Spagnuolo, del Vicesindaco Anna Nazzaro, dell’ Assessore alla Cultura Stefania Urciuoli e della Delegata al Turismo Eventi Antonella Gambale.

Cinque gli appuntamenti atripaldesi, tutti di grande qualità con la presenza di artisti di altissimo profilo: l’apertura del Festival è prevista per sabato 29 giugno alle ore 20.15 ed è affidata al Trio d’autore, formazione musicale originale costituita da Sabrina Gasparini, voce, Gen Llukaci, violino e Claudio Ughetti, fisarmonica che inaugurerà il Festival con un accattivante programma “Passioni senza confini”, si prosegue poi domenica 30 giugno con il recital del pianista francese Hugues Leclère, interprete di fama internazionale che eseguirà tre delle più celebri Sonate di Beethoven tra “Il tormento e l’estasi”;

giovedi 4 luglio ancora una presenza di grande spicco la flautista Luisa Sello che accompagnata al pianoforte dalla pianista Aurora Sabia presenterà al pubblico un interessante programma all’insegna di “Trascrizioni e trasgressioni”.

Il week end del 6 e 7 luglio vedrà l’esibizione sabato 6 luglio della brillante e famosa pianista siciliana Diana Nocchiero con la miniature “Paesaggi impressionistici e Romantici” mentre domenica 7 luglio ci sarà la performance del Duo Andreia, pianoforte a 4 mani con Dancing Keys e la celebre Rhapsody in Blue di Gershwin.

In questa edizione il concerto che si terrà a Montefalcione si svolgerà nuovamente nella splendida e suggestiva cornice del Chiostro situato all’interno del complesso dell’ex Monastero dei Benedettini di Montevergine - S. Maria di Loreto.

Ritorna, poi, la storica tappa nella terra di Gesualdo; l’appuntamento tanto atteso quanto gradito, che fu inizialmente suggerito da Antonio Ratto, giovane ricercatore scomparso prematuramente, quest’anno si svolgerà nella splendida e storica cornice di Palazzo Pisapia. Nel tempo, dunque, la serata gesualdina si è caricata di un grande valore affettivo, che rende doveroso portare avanti l’idea originale del suo ispiratore: rafforzare cioè i legami di amicizia attraverso la mediazione di una musica capace di raccontare la vita nei suoi aspetti più solidali ed autentici.

Dopo il successo dello scorso anno, continua la proficua collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Grottaminarda che renderà possibile l’evento Tango Tres “Entrada prohibida”(10 agosto). 
Altre piacevoli novità sono costituite dagli eventi organizzati in collaborazione con i Comuni di Sturno e Baiano, che si svolgeranno rispettivamente l’11 agosto a Sturno presso il Cortile del pozzo del Palazzo dei Baroni Grella e il 31 agosto a Baiano presso il cortile del Palazzo Civico.

E’ prevista l’organizzazione di alcuni “special event” da localizzare in borghi suggestivi o in siti caratteristici, che per la loro storia e le loro tradizioni culturali contribuiscono a rendere unico il territorio dell’Irpinia. Uno di questi si svolgerà a Zungoli il 22 giugno in occasione della Festa della Musica nell’ambito della manifestazione “Notte Romantica”, ad esibirsi il Trio Accord con il programma “Incantamenti….dal vecchio al nuovo mondo”.

Inoltre, nell’ottica di un rapporto sinergico con Enti e istituzioni interessati ad un progetto di crescita culturale, continuerà la proficua collaborazione con i Partner istituzionali: la Regione Campania, la Provincia di Avellino, i Comuni di Atripalda, Avellino, Gesualdo, Montefalcione, Grottaminarda, Sturno, Baiano, Zungoli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Nero di Bagnoli: ecco le date della Sagra della Castagna e del Tartufo

    • dal 19 al 27 ottobre 2019
  • Prevenzione del tumore al seno e al collo dell'utero, visite gratuite in tutta l'Irpinia

    • dal 20 settembre al 27 ottobre 2019
  • La classica si veste di jeans, 18 concerti al Conservatorio Cimarosa

    • dal 21 maggio al 23 ottobre 2019
  • La Sagra della Castagna di Montella: le date dell’edizione 2019

    • dal 1 al 10 novembre 2019
Torna su
AvellinoToday è in caricamento