Sabato, 16 Ottobre 2021
Eventi

Grande successo per l'inaugurazione della mostra "Kaos antitesi del silenzio"

La mostra sarà visitabile fino al prossimo 15 novembre presso l'ex Carcere Borbonico

Eccezionale successo per l’inaugurazione, presso l’ex Carcere Borbonico di Avellino, della Mostra “Kaos antitesi del silenzio: forma, spazio, tempo“, un evento culturale di arti miste a cura dell’Associazione Culturale Kaos48 in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino – MiC (Ministero della Cultura).

Da un’idea di Fabrizio Scomparin e Stefano Nasti, l’intento della mostra è quello di ri-generare l’avanguardia artistica, scuotere, “sensibilizzare gli animi ad una nuova primavera culturale”, risvegliando voci e visioni artistiche rivoluzionarie.

Ad esporre le proprie opere sono 48 autori: 35 talentuosi fotografi emergenti che, esplorando i territori complessi della fotografia d’avanguardia, interpretano i molteplici e, spesso contrastanti, significati del silenzio, ed altri 13 artisti conosciuti, tra scultori, pittori e ulteriori fotografi, che accompagnano i primi nella costruzione di un nesso temporale con le forme espressive legate al tema proposto. Tutto in perfetta simbiosi con forma, spazio e tempo dei 48 autori.

Sono intervenuti alla serata inaugurale il Sindaco del Comune di Avellino, Gianluca Festa, la Direttrice del Conservatorio Statale di Musica “D. Cimarosa” di Avellino, Maria Gabriella Della Sala, Fabrizio Scomparin, Stefano Nasti e Paola Cimmino dell’Associazione Kaos48, il Soprintendente, arch. Francesca Casule, e i funzionari della Soprintendenza, Paola Apuzza e Rosa Maria Vitola.

La mostra, visitabile fino al 15 novembre 2021, è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 11.30 alle 13.00, con ingresso gratuito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande successo per l'inaugurazione della mostra "Kaos antitesi del silenzio"

AvellinoToday è in caricamento