menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Fermi di Vallata incontra Dante

Al via la rassegna dedicata al Sommo Poeta.

L’Istituto d'Istruzione Superiore Enrico Fermi di Vallata ricorda Dante con tre appuntamenti dedicati al Sommo Poeta. La rassegna, a cura del Dipartimento umanistico dell'Istituto, vuole celebrare i 700 anni dalla scomparsa di Dante Alighieri e dimostrare come la cultura sia in grado di unire ed eliminare qualsiasi distanza fisica, determinata dalla delicata fase storica in cui viviamo da oltre un anno.

Si comincia il 20 aprile, con un appuntamento dedicato al quinto Canto dell’Inferno, con Luca Maria Spagnuolo. L’ideatore del progetto “Dante per Tutti”, attualmente collabora con l'Accademia di Belle Arti di Napoli per la realizzazione della scenografia della prossima stagione dedicata a Dante presso il Teatro Flavio di Roma, leggerà e commenterà il celebre Canto dedicato ai "peccator carnali" e all'incontro con l'infelice coppia di amanti Paolo Malatesta e Francesca da Polenta.

Il 30 aprile, invece, sarà ospite il Federico Sanguineti, Professore di Filologia italiana e Filologia dantesca presso l'Università degli Studi di Salerno, autore di studi sulla tradizione manoscritta del Poema dantesco e di La storia letteraria in poche righe. Ha curato, inoltre, un'edizione di Inferno. Edizione critica alla luce del più antico codice di sicura fiorentinità. Durante l'incontro, attraverso un intervento in forma di dialogo, Sanguineti risponderà alle domande e alle curiosità degli allievi delle classi quinte dell'Istituto, impegnate, da tre anni, nello studio di Dante e delle cantiche della Divina Commedia.

Conclude la rassegna un incontro con Ciro Perna, Professore dell’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli, che l’11 maggio terrà una relazione intitolata Graphic novel medievali: l'iconografia della Divina Commedia nel Trecento. Nel suo intervento, Perna racconterà come sia possibile immaginare l'iconografia della Commedia come una sorta di fumetto. L’intervento ritorna sul suo ultimo progetto, Illuminated Dante Project, un archivio digitale della più antica iconografia dantesca, costituito da tutte le carte miniate della Commedia del Trecento e del Quattrocento, arricchiti da studi sul rapporto tra testo e immagine.

Gli appuntamenti si terranno a partire dalle ore 10:15 e saranno gestiti tramite l’applicativo Meet, nel rispetto delle attuali disposizioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento