Grandi Fauci e Serro Croce presentano il jeans al sapore di birra

  • Dove
    LISTYLE
    Indirizzo non disponibile
    Lioni
  • Quando
    Dal 12/03/2017 al 12/03/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Nelle Grandi Fauci e Serro Croce insieme per un progetto esclusivo e originalissimo. I protagonisti sono due imprenditori irpini: Salvatore Caruso e Vito Pagnotta, uno realizza jeans a Calitri, l'altro produce birra a Monteverde.

Domenica Caruso consegnerà nelle mani di Pagnotta la sua ultima creazione, il No wash, un jeans che il birraio indosserrà per 8 mesi nel corso del suo lavoro nei campi di malto d'orzo, là dove nasce la deliziosa birra SerroCroce. Il capo è un denim 100% cotone, mai lavato o trattato, realizzato su tele giapponesi che ama lavarsi all’aria aperta oppure in bagno, aprendo l’acqua calda della doccia e lasciando il capo in questo ambiente umido (che fa dilatare le fibre) per circa mezz’ora.

Un omaggio all'Irpinia e al mondo agricolo quello di Caruso, il quale vuole creare così, una speciale sinergia tra chi produce e chi indossa, un legame indissolubile tra tradizione storia, persone e sentimento.

L'appuntamento è per domenica 12 marzo allo store LI STYLE di Lioni. Lì avverrà la consegna del capo che Pagnotta dovrà sperimentare sulla sua pelle. Trascorsi gli 8 mesi, poi avverrà un nuovo test per capire come la natura ha modellato il volto del jeans.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Inaugurazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Da Spider-Man a Star Wars, la quarta tappa di Comicon Extra al Carcere Borbonico

    • dal 16 ottobre al 28 novembre 2020
    • Carcere Borbonico
  • "Il Pino Irpino Covid Edition": 4 giorni di viaggio al grido di Irpinia ti voglio bene

    • dal 5 al 8 dicembre 2020
  • Laceno d'oro, il festival del cinema di Avellino online su Mymovies

    • dal 6 al 13 dicembre 2020
  • Laceno d'oro, ecco le date della 45esima edizione

    • dal 6 al 13 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento