menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Via delle Farfalle, 533", esce l'opera dell'autrice Sabina Donatella Marra

Nata a Montepulciano nel 1959 ma trapiantata in Irpinia, Sabina è un'autrice poliedrica, che ha saputo dare vita a una storia complessa

Da oggi è possibile trovare su Amazon  - sia in versione eBook, sia in versione cartacea - il romanzo "Via delle Farfalle, 533", scritto da Sabina Donatella Marra ed edito da LupiEditore. Nata a Montepulciano nel 1959 ma trapiantata in Irpinia, Sabina è un'autrice poliedrica, che, a dieci anni dalla sua prima pubblicazione, ha saputo dare vita a una storia complessa; in grado di indagare nella parte più profonda dell'animo umano. Avellino Today ha intervistato l'autrice. 

Come nasce “Via delle Farfalle 533”? 

"Nasce da un impulso irrefrenabile di trasmettere un messaggio: del Bene che deve prevalere sul Male anche in situazioni avverse; dell'inspiegabile, che, spesso, si contrappone al raziocinio". 

Un gruppo di amiche parte per una vacanza che si trasformerà in un incubo che metterà a repentaglio il loro rapporto... la trama si sviluppa seguendo un percorso complesso e profondo in cui, immedesimarsi, diventa molto facile. Il tuo obiettivo, all'atto della stesura, era spingere il lettore a porsi molte domande? 

"Sì. Attraverso la storia delle cinque protagoniste e del filo speciale che le lega fin da bambine, desideravo esplorare l'animo umano arrivando all'essenza della vita. Se ci sono riuscita, ciascuno potrà riconoscere le proprie esperienze razionali e scontrarsi con lo spirituale che in fondo è umano".

"Sono empatica, per cui spesso osservo in profondità l'anima delle persone"

Quando inizi a scrivere, quali sono le tue principali fonti d'ispirazione? 

"Sono empatica, per cui spesso osservo in profondità l'anima delle persone che ruotano intorno alla mia vita, trovando infinita bontà in alcuni e immensa malvagità in altri". 

Come reputeresti il panorama letterario in questo momento? 

"Credo che nel panorama letterario odierno ci sia molto fermento, si pubblica molto ed in questo contesto è difficile emergere. Per fortuna ci sono case editrici come la LupiEditore che aiutano gli autori ad affermarsi". 

A quale target di lettori si rivolge il tuo libro? 

"E' un libro per chi desidera scoprire la parte sconosciuta di sé. Chiunque può avvicinarsi a questa lettura. Giovani e adulti possono rivedersi in queste pagine". 

Perché un lettore dovrebbe scegliere di leggere “Via delle Farfalle 533”?

"E' una lettura piacevole e scorrevole. In un susseguirsi di flashback, coinvolgerà il lettore in un ventaglio di sentimenti e lo travolgerà con eventi inaspettati che potrebbero capitare a tutti ma di cui spesso non si ha percezione né consapevolezza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento