menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sportdays, si attende il taglio del nastro

Giuseppe Saviano, Cosimo Sibilia e Antonio Fasulo presentano il nuovo cartellone di eventi dal 29 maggio al 17 giugno

Sportdays, la kermesse sportiva che infiamma la città. L'evento sportivo si terrà dal 29 maggio al 17 giugno e rappresenta un'occasione di incontro tra sportivi, appassionati, artisti e semplici curiosi in un clima di festa e di sano sport nella città di Avellino.

A presentare il cartellone predisposto come sempre dall'infaticabile Giuseppe Saviano delegato del Coni in Irpinia c'erano il presidente regionale senatore Cosimo Sibilia e Antonio Fasulo, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Avellino.

 “La manifestazione prevede, oltre alle solite attività sportive all'aperto del campo Coni di via Tagliamento, - dice Saviano - la partecipazione dell’associazione Pianeta Autismo, grazie alla quale verrà aperta una raccolta di abiti sportivi da donare alle popolazioni africane. Mi raccomando, questi abiti devono essere nuovi. È facile fare beneficenza dando via quello che non ci serve più”. Gli luccinano gli occhi quando annuncia: "Rispetto all’anno scorso non vedremo gli sbandieratori di Cava dei Tirreni, ma avremo il piacere di ascoltare la Banda di Roma Capitale, composta da settantacinque musicisti, che saranno impegnati in una esibizione di sessanta minuti. Gli Sportdays saranno ricchi di iniziative, anche originali, dal Parkour al Parco Avventura, fino alla partecipazione di artisti di strada".

?"Cerchiamo di creare - ha spiegato Fasulo in rappresentanza degli ordini professionali - un maggiore raccordo con la città e perseguiremo questo scopo con un’iniziativa nata dalla collaborazione tra CONI, Ordine degli ingegneri e CSV. Finanziato dal CONI e con i fondi europei del programma "Horizon 2020", il progetto prevede il lancio di un bando aperto a tutti i comuni irpini che potranno candidare le proprie strutture in disuso per farne punti di incontro per ragazzi diversamente abili che vogliano praticare attività sportive. Così cerchiamo di offrire un’opportunità di riscatto e di aggregazione senza barriere".

Ha concluso Cosimo Sibilia: "Ringrazio il professore Saviano per aver dato nuovi contenuti ad una rassegna giunta ormai alla sua quattordicesima edizione. Dobbiamo migliorare i risultati delle edizioni passate. Ad Avellino c'è sempre fermento in questo contesto". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento