menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spettacolo dell'Acqua, bistrattato dagli enti ma promosso dal pubblico

Oltre venticinquemila i visitatori che in questa edizione hanno affollato la tribuna in riva al lago:grazie a loro la fondazione, presieduta da Padre Angelo Palumbo, riuscirà a portare avanti i venticinque progetti avviati in Italia e nel mondo

Si è chiusa ieri sera la X edizione de Il Grande Spettacolo dell'Acqua, organizzato da "La Fondazione Insieme per...". L'ultima replica andata in scena sulle rive del Lago San Pietro ha tirato giù il sipario su una rassegna che anche quest'anno si è confermata una colonna delle manifestazioni estive di tutto il Centro-Sud Italia.

Commozione e applausi a scena aperta per uno spettacolo che mai come quest'anno ha incontrato il  favore del pubblico, raggiungendo il delicatissimo punto di equilibrio tra la narrazione della vita e degli insegnamenti di San Gerardo e la bellezza degli effetti scenici di acqua e di luci, accompagnati dalla meraviglia delle esibizioni del corpo di ballo. Particolarmente toccante la parte finale dello spettacolo di ieri sera, con gli spettatori che, scesi dalle tribune per le operazioni di deflusso, si sono fermati sulle sponde dell'nvaso artificiale per salutare, fotografare e applaudire i ballerini, rimasti a loro volta sul palco a replicare il saluto.

Oltre venticinquemila i visitatori che in questa edizione hanno affollato la tribuna in riva al lago:grazie a loro la fondazione, presieduta da Padre Angelo Palumbo, riuscirà a portare avanti i venticinque progetti avviati in Italia e nel mondo, concretizzando dunque la parola di San Gerardo Maiella: vivere per gli ultimi, stare accanto a loro e operare concretamente per i più sfortunati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento