Soirée di grande musica a “Irpinia Madre Contemporanea”

Con il Sestetto Stradivari in "Souvenir de Florence" di Cajkovskij

La grande musica protagonista ieri di “Irpinia Madre Contemporanea” a Montefalcione con il concerto del Sestetto Stradivari, formato da musicisti dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, che ha eseguito un impeccabile "Souvenir de Florence" di Petr Il'ic Cajkovskij emozionando gli spettatori. A introdurre la serata, i saluti dell’ideatrice e organizzatrice della manifestazione, Antonia De Mita, insieme con il direttore artistico Anton Giulio Onofri e il sindaco di Montefalcione Antonietta BelliDomenica 16 giugnola kermesse si sposterà a Montaguto con Marco Berrini che dirigerà il Coro di musica polifonica “EquiVoci” in una performance dal titolo “Ritratti dell’amata” con le musiche di Luca Marenzio, Claudio Monteverdi, Adriano Banchieri e Carlo Gesualdo, il principe della polifonia del Cinquecento e nume tutelare del festival.

Potrebbe interessarti

  • Piano Antismog, ecco quando tornerà in vigore ad Avellino e negli altri Comuni

  • Saldi estivi: le date in Campania

  • Liceo Mancini, il grido dei genitori, dei docenti e degli studenti: "Il prossimo anno vogliamo una sede"

  • Avellino Pride, nonna Eleonora: "Sono orgogliosa di mio nipote che ama un uomo"

I più letti della settimana

  • Ragazza di appena 28 anni si toglie la vita

  • Maxi operazione dei Nas: chiusi tre ristoranti, una casa di riposo, un asilo e un canile

  • Schianto tremendo, centauro 47enne perde la vita

  • Tragedia in un fondo agricolo, uomo muore schiacciato dal suo trattore

  • Il pane di Sant'Antonio e il miracolo di Tommasino

  • Un immenso fiume di droga tra Napoli e Avellino, sgominata piazza di spaccio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento