menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poker, il genio delle tartarughe: Sergio Castelluccio

Muove i suoi primi passi nel mondo del poker online e ben presto il suo nickname, ‘geniodelletartarughe’, poi solo ‘genio’, arriva sulla bocca di tutti

L’avventura di Sergio Castelluccio inizia a Bisaccia. Qui, nel suo paese, muove i suoi primi passi nel mondo del poker online e ben presto il suo nickname, ‘geniodelletartarughe’, poi solo ‘genio’, arriva sulla bocca di tutti. Vince e vince ancora, tanto da avere un Roi superiore al 50%. E come spesso accade, dall’online al live, dove i premi da poter vincere sono sicuramente più allettanti, il passo è breve.

A febbraio del 2009, si fa conoscere alla comunità, vincendo alla sua prima bandierina da pro, un primo posto al Senator Poker Tournament, Timisoara, per 14mila euro. Partecipa poi all’EPT Grand Final di Montecarlo e questa volta incassa ben 64mila euro per essere arrivato 16esimo. Un anno dopo, dopo aver centrato due tavoli finali all’IPT, conquista la sua prima ed unica Picca in carriera, vincendo a Sanremo per 200mila euro.

Due anni più tardi ottiene il suo best live score in carriera, incassando un assegno del valore di 400mila euro per aver fatto quarto all’EPT Grand Final di Montecarlo. Di recente invece ha vinto, ad aprile dello scorso anno, il Master IPO 18 a Campione d’Italia, e sempre nel 2015, a settembre, si è messo a dito un anello delle Wsop Circuit, vincendo l’evento disputato sempre a Campione per €114,100.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 86enne deceduto al Frangipane

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, deceduto 68enne al Moscati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento