Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cultura

Sacra immagine della Beata Vergine del Santo Rosario nella Caserma Berardi

Hanno inoltre contribuito a dare solennità al momento di condivisione spirituale i rappresentanti delle confraternite provenienti dal Comune di Lapio

Nella Caserma “G. Berardi” in Avellino – sede del 232° Reggimento Trasmissioni - è stata accolta la Sacra Immagine della Beata Vergine del Santo Rosario. L’Immagine in parola, proveniente dal Pontificio Santuario di Pompei, è stata benedetta lo scorso 2 dicembre 2015 da Papa Francesco in Vaticano. L’iniziativa, fortemente voluta ed organizzata dal citato Reggimento e dal Cappellano Militare Capo, Don Claudio Mancusi, si colloca nel contesto delle celebrazioni per l’Anno Santo Straordinario della Misericordia. Con la recita della preghiera della Supplica, scritta dal Beato Bartolo Longo, fondatore del Santuario Mariano Internazionale di Pompei, le massime autorità locali e tutto il personale militare e civile del reggimento, nonché i rispettivi familiari, hanno espresso la propria devozione alla Vergine, vivendo un momento di profonda spiritualità ed aggregazione. Il Comandante, Colonnello Antonio IURATO, durante il suo intervento, ha voluto sottolineare l’importanza dell’avvenimento e del suo significato, auspicando che l’impegno profuso quotidianamente dai trasmettitori del reggimento con grande generosità e professionalità, in Patria ed in tutti i teatri operativi, possa contribuire a rafforzare il sentimento di fratellanza. Hanno inoltre contribuito a dare solennità al momento di condivisione spirituale i rappresentanti delle confraternite provenienti dal Comune di Lapio, dal quale il reggimento ha ricevuto la cittadinanza la cittadinanza onoraria. Un omaggio floreale ha sintetizzato i comuni sentimenti e le personali preghiere concludendo una splendida e storica giornata per il Reparto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacra immagine della Beata Vergine del Santo Rosario nella Caserma Berardi

AvellinoToday è in caricamento