rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cultura

Presentata la rassegna "Libri_amo_la_città": "Tonino Petrozziello un esempio per tutti noi"

L'iniziativa è stata presentata questa mattina al Circolo della Stampa di Avellino

Questa mattina, presso il Circolo della Stampa di  Avellino, è stata presentata la rassegna al femminile dedicata alla lettura "Libri_amo_la_città", ideata dall'avvocato Rita Cesta in collaborazione con la libraia titolare de "L'angolo delle storie" Consiglia Aquino e la libraia Assunta D'Amore, titolare del "Mondadori Book Store di Avellino".

La rassegna avrà inizio il 25 novembre 2021 e prevede quattro incontri che si terranno presso il Polo Giovani di Via Morelli e Silvati ad Avellino, organizzati per rendere omaggio al libraio Tonino Petrozziello, venuto a mancare il 19 febbraio 2020. Ad inaugurare l'iniziativa sarà Valeria Parrella, scrittrice, drammaturga e giornalista.

"L'iniziativa nasce da una chiacchierata fatta con un amico di Tonino Petrozziello. Una rassegna tutta al femminile di letteratura e lettura che vuole ricordare una persona così importante per la nostra città e che incomincia il giorno in cui si celebra la Giornata contro la Violenza sulle Donne - spiega l'Avv. Rita Cesta -  abbiamo avuto un'interlocuzione con il Vescovo Aiello che ha deciso di supportarci e ci ha messo a disposizione il Polo Giovani. Mi aspetto la partecipazione delle persone. Una risposta della città già c'è stata perchè tutti quelli a cui abbiamo chiesto di collaborare ci hanno offerto i servizi gratuitamente. Mi aspetto che la città si risvegli perchè culturalmente è una città che dorme e, quindi, ci farebbe piacere che almeno le donne rispondessero all'iniziativa. Mi auguro che questo sia un ritorno alla carta stampata perchè da lettrice appassionata riscontro che la carta stampata non possa essere sostituita da nulla. Mi auguro che questa sia la puntata zero e che l'anno prossimo più sinergie possibili ci aiutino a creare ulteriori eventi" afferma l'ideatrice della rassegna di libri.

All'evento collabora la libraia Consiglia Aquino: "Quando Rita Cesta mi ha proposto quest'iniziativa tutta al femminile, il mio pensiero è andato subito alla scrittrice e libraia Grazia Gotti. Invitarla è stata un passo semplice. Di Tonino ricordo la sua volontà di essere un esempio per le nuove generazioni andando nelle scuole a proporre nuove iniziative". "C'era un grande legame con Tonino Petrozziello - afferma Assunta D'Amore -  perchè è stato un esempio per tutti noi. Quando ho incominciato questo lavoro mi sono ispirata a lui".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata la rassegna "Libri_amo_la_città": "Tonino Petrozziello un esempio per tutti noi"

AvellinoToday è in caricamento