menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non lo ferma nessuno: Luca Abete e il traguardo della solidarietà

L'inviato di Striscia la Notizia conclude il suo tour di beneficenza nelle scuole e consegna 16mila pacchi di pasta

Luca Abete ha fatto della solidarietà un imperativo. Da sempre l'inviato utilizza la popolarità raggiunta con la nota trasmissione mediaset per aiutare i più bisognosi.

In questi giorni si è concluso il tour #NonCiFermaNessuno che ha toccato università e scuole di tutta Italia, sostenuto da una community sempre più numerosa di studenti entusiasti, docenti coinvolti e fan sui social network. Ma la sua portata benefica non sembra esaurirsi, infatti grazie alla partnership con il Banco Alimentare e alla collaborazione di Pasta Antonio Amato e Pasta Lori, supera un ulteriore traguardo: 16mila pacchi di pasta ai bisognosi. L'evento, ideato e promosso dall'inviato di Striscia la Notizia per il secondo anno ha creato una grande community dell'ottimismo dalla forte finalità benefica. Attraverso la creazione di una piattaforma virtuale, una divertente app e una serie di appuntamenti all'interno delle università e delle scuole il progetto ha permesso di donare con un meccanismo molto semplice pacchi di pasta al Banco Alimentare.

Per l'edizione 2016-2017 il tour prevede tante novità, nuovi eventi nelle scuole superiori e alcuni appuntamenti speciali in palazzetti, teatri e luoghi di grande richiamo. Per il terzo anno consecutivo sarà realizzata una ricerca sociologica che traccerà un identikit completo e aggiornato degli studenti italiani. Dopo la prima ricerca grazie alla quale si è analizzato il rapporto dei giovani con il mondo del lavoro e la seconda che ha avuto come focus l'ambito del sociale, la nuova ricerca avrà come tema centrale la ricerca della fortuna e il successo, e sarà realizzata ancora una volta in collaborazione con l'università La Sapienza di Roma, che elaborerà i dati raccolti per poi creare una pubblicazione scientifica di carattere nazionale. Punto di forza e motivo di vanto della seconda edizione del tour è stato il meccanismo di solidarietà che si è innescato grazie alla partnership con il Banco Alimentare. Il successo dell'iniziativa è stato memorabile e ha superato ogni più rosea aspettativa, con più di 16mila pacchi donati in poco più di 7 mesi. Questo risultato entusiasmante ha convinto lo staff a continuare questa esperienza che permetterà anche per il nuovo anno di fare beneficenza in modo semplice e veloce e superare nuovi traguardi.

"Grazie al contributo di migliaia di iscritti alla community, abbiamo superato i 16.000 pacchi di pasta in beneficenza per il Banco Alimentare - ha spiegato Abete - Un traguardo storico e incredibile, superato grazie all'impegno di tutti. La nostra carovana dell'entusiasmo ora sta facendo una piccola vacanza durante i mesi estivi ma, ovviamente, non si ferma. Sono tante le novità che caratterizzeranno i mesi che verranno e la nuova edizione del tour. #NonCiFermaNessuno è infatti un laboratorio di creatività in continua evoluzione e siamo prontissimi per il nuovo anno. Il mio impegno e quello del mio staff servirà a far riscoprire il valore immenso delle cose e delle persone che si danno da fare e non mollano mai. Quella che è stata una sperimentazione è oggi una necessità per l'ambiente accademico nazionale. Nel corso di questi anni Rettori, docenti e presidi hanno mostrato continui apprezzamenti per un messaggio che integra la didattica convenzionale con formule inedite e rappresenta "l'additivo" nel motore di una generazione che ha tanti km da percorrere e il destino della nazione da riscrivere."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento