menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marina Bruno inaugurerà il ciclo di incontri musicali  “Le passioni di Carlo”

Nel corso della serata verranno eseguite musiche da “La Gatta Cenerentola” di Roberto De Simone, villanelle, tarantelle, canzoni della tradizione popolare natalizia partenopea intervallate da letture di brani di Giambattista Basile

Marina Bruno, artista originaria di Castellammare di Stabia, ma residente da un decennio ad Aiello del Sabato, inaugurerà il ciclo di incontri  per il “Natale a Napoli”, per la rassegna “Le passioni di Carlo”.

Si comincia martedì 6 dicembre, alle ore 18, presso il Teatrino di Corte di Palazzo Reale con Marina Bruno & La Dirindina e con la partecipazione straordinaria di Peppe Barra. Nel corso della serata verranno eseguite musiche da “La Gatta Cenerentola” di Roberto De Simone, villanelle, tarantelle, canzoni della tradizione popolare natalizia partenopea intervallate da letture di brani di Giambattista Basile. 

?“Si tratta dell’incontro di due mondi musicali, due artisti uno che è una icona della prima Gatta Cenerentola del 1976, l’altra che è la protagonista della seconda e ultima edizione, quella del 1998, artisti dal percorso diverso ma che provengono entrambi dalla tradizione della antica musica napoletana e che si esibiranno su un palcoscenico di eccezione con l’obiettivo di far conoscere, soprattutto ai giovani, alcuni brani che hanno fatto la storia della musica partenopea”, ha spiegato Giuseppe Di Capua, direttore artistico della rassegna. 

La voce di Marina Bruno sarà accompagnata da Gioacchino De Padova ????viola da gamba, Giuseppe Petrella ?????tiorba/chitarra barocca
Valerio Fusillo ??????mandola/mandolino, Sergio Lella ??????flauto dritto/traversiere, Francesco Manna ?????percussioni, Peppe Barra ??????voce, Paolo La Vecchia ?????chitarra, Giorgio Mellone ?????violoncello.

Marina Bruno ha studiato canto con Michael Aspinall, Maria Pia De Vito e Cristina Florio. Ha lavorato dal 1995 da protagonista nelle opere di Roberto De Simone : La gatta Cenerentola, L’Opera dei Centosedici, Li Turchi Viaggiano, Populorum Progressio, L’Opera Buffa del Giovedì Santo, Rosa del ciel, Alla Guainella-Intifada per Masaniello, Requiem in memoria di P. P. Pasolini, Eden Teatro, Lo ‘ngaudio, Lo vommaro a duello, Suite strumentale da La gatta Cenerentola, Ecco il Messia, El Diego – concerto n°10 per Maradona e orchestra.

 Ha fondato due formazioni con le quali esplora il repertorio popolare partenopeo di ogni epoca: il Marina Bruno ensemble e la Piccola Orchestra Popolare di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento