#iorestoacasa: è gratuita la più grande Biblioteca Digitale al Mondo

Grazie all'Unesco è possibile consultare on line migliaia di libri, mappe, foto, registrazioni rare in sette lingue diverse

 In questi giorni di isolamento forzato in casa per fronteggiare l’emergenza legata alla diffusione del nuovo coronavirus, un valido alleato per sconfiggere la noia è rappresentato dai libri. 

Per questo l'UNESCO ha messo in campo una magnifica opportunità annunciando di aver messo a disposizione di tutti, gratuitamente, la World Digital Library, la propria libreria digitale mondiale. 

«Sappiamo che molti di voi sono a casa e che le pareti sembrano sempre più opprimenti. E allora ... scoprite la Biblioteca Digitale Mondiale: si può avere accesso gratuito a migliaia di libri, documenti e foto provenienti da tanti Paesi e culture», si legge nel messaggio condiviso dall’Agenzia delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura. Che con il sapere messo a disposizione di tutti offre un regalo inestimabile permettendo la consultazione online di un patrimonio immenso che conta la bellezza di circa 20 mila documenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul sito, lanciato nel 2009 e disponibile in altre 7 lingue (arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo e spagnolo), si possono approfondire i temi più diversi: dalla storia alla geografia, passando per la filosofia, l'arte e la religione, sino ad arrivare a mappe interattive, foto, filmati e curiosità provenienti da ben 193 Paesi. Un’occasione da non perdere per chi questi giorni non vuole sprecarli bensì trasformarli in opportunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Le strisce pedonali colorate sono pericolose: multato il Comune di Avellino

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Neonato morto a poche ore dalla nascita: denunciati medici del Moscati

  • Paziente Covid al Moscati, l'uomo è intubato al Pronto Soccorso da quasi 24 ore

Torna su
AvellinoToday è in caricamento