menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gemellaggio tra la parrocchia Maria Santissima Immacolata di Qualiano e Flumeri

Un plauso, per l’accoglienza e recettività agli oltre 150 ospiti provenienti da Qualiano, va dato a tutti i membri, il Comitato Parrocchiale presieduto dalla Prof.ssa Pina Manzi Caruso e alla popolazione che li ha accolti con simpatia

Si è svolta a Flumeri, la cerimonia di gemellaggio tra la parrocchia Maria Santissima Immacolata di Qualiano (NA) e quella di Flumeri di Santa Maria Assunta e San Nicola.

Di prima mattina, sono giunti a Flumeri tra grandi pullman stracarichi di giovani donne e uomini, che hanno invaso il centro storico, tra la curiosità dei flumeresi. Curiosità, perché questi giovani con il loro approccio comunicativo, hanno di fatto impresso un nuovo modo di proporsi, dal punto di vista religioso. La giornata è trascorsa, tra le varie funzioni religiose svoltesi nella Chiesa Madre, e terminata nella serata in piazza Mercato, con un brindisi generale con la popolazione accorsa.

La parrocchia Maria Santissima di Qualiano è retta, dal Parroco Don Francesco Martino, che all’atto di congedarsi ha dichiarato: Qualiano è in provincia di Napoli e fa parte della Diocesi di Aversa. Sia io che Don Claudio ci occupiamo dell’ufficio missionario delle nostre diocesi e abbiamo pensato questo bel gemellaggio, che mettesse insieme le due parrocchie e devo dire la verità, è stata una bella occasione. Abbiamo avuto a Flumeri, una bellissima accoglienza, ho trovato una comunità meravigliosa, tanta gente che ama la Chiesa e il proprio Parroco. Tante porte si sono aperte, tanti cuori ci hanno dato ospitalità, che più bello di così non c’è nient’altro. 

Anche Don Claudio Lettieri Parroco di Flumeri ha dichiarato: "Innanzitutto questa festa dell’evangelizzazione, ha voluto portare una freschezza e novità nello spirito di cui abbiamo tanto bisogno. Oggi più che mai non è solo parola, ma anche testimonianza, che, questa famiglia della comunità parrocchiale di Qualiano è stata così  brava nell’annunciare e testimoniare la conversione, l’amore , la comunione e mi auguro che,  anche la nostra comunità parrocchiale di Flumeri dinanzi a queste sollecitazioni spirituali possa prendere coscienza di questo cambiamento e di non soffermarsi più, sulle realtà proprie personali, che a volte ci fanno essere sempre di più egoisti, cattivi e gelosi. Cristo è gioia, Cristo è amore e noi cristiani non possiamo non annunciare con gioia, questo gemellaggio di famiglie cristiane".

Un plauso, per l’accoglienza e recettività agli oltre 150 ospiti provenienti da Qualiano, va dato a tutti i membri, il Comitato Parrocchiale presieduto dalla Prof.ssa Pina Manzi Caruso e alla popolazione che li ha accolti con simpatia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riprendono le ricerche di Domenico Manzo

  • Salute

    Vaccino Covid, una sola dose potrebbe essere efficace

  • Salute

    In Campania non ci si ammala più di influenza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento