rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cultura

Festival di Cannes, corto irpino nella sezione “Short Film Corner”

"Krineide", la visionaria opera filmica sul tema dell'omologazione, realizzata in Irpinia, è sbarcata al Festival di Cannes, insieme al suo regista Roberto Flammia e al produttore Carmine Caracciolo.

“Krineide”, la visionaria opera filmica sul tema dell’omologazione, realizzata in Irpinia, è sbarcata al Festival di Cannes, insieme al suo regista Roberto Flammia e al produttore Carmine Caracciolo.

Il cortometraggio, che vede protagonisti gli attori Roberta Astuti e Marco Cacciapuoti, con la straordinaria partecipazione di Lucio Allocca, è stato inserito nella sezione “Short Film Corner”, ossia la vetrina internazionale fuori concorso della prestigiosa rassegna cinematografica che si svolge sulla Croisette. Un approdo importante questo a Cannes che si somma alla selezione del corto, lo scorso febbraio, al “Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art Fest”.

«Ottima è stata l’accoglienza dei francesi» hanno fatto sapere, dal litorale francese, il regista e il produttore, pronti ad assistere anche alle proiezioni dei film in concorso, come “Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone, e alla conferenza stampa sull’Ariano Film Festival.?

Preziosa occasione di promozione cinematografica, il Festival di Cannes si appresta ad essere un bel palcoscenico per Krineide e per tutta la provincia di Avellino, con il suo bel carico di suggestive location, come quelle di Bisaccia, Montefredane e delle cascate di Senerchia, scelte per il corto. La rassegna, per i giovani e intraprendenti irpini Roberto Flammia e Carmine Caracciolo, si configura anche come un momento speciale di condivisione della cultura filmica con i già affermati protagonisti del mondo del cinema, con attori e registi di fama internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival di Cannes, corto irpino nella sezione “Short Film Corner”

AvellinoToday è in caricamento