rotate-mobile
Cultura

Da Avellino un omaggio internazionale a Picasso

Partita la mostra in occasione dell'anniversario della morte curata da Vella

In occasione del cinquantesimo anniversario dalla morte, l'associazione ''Nel segno dell'arte '' ha promosso la mostra virtuale di arte postale ''Omaggio a Picasso'' . Sabato 8 aprile 2023 l'esposizione è partita sulla pagina facebook '' Mail art project Generoso Vella '' e ha subito ottenuto il consenso e l'apprezzamento di tantissime persone . Il progetto partito qualche settimana è stato patrocinato da due organizzazioni artistiche estere " Encuentro de las Artes Plásticas" del Costa Rica e "Mujeres de la pintura en Aragua" del Venezuela e vanta tantissime adesioni : finora si contano ben 195 artisti da 36 nazioni del mondo e un totale di 250 opere pervenute , tutte ispirate al grande artista spagnolo . Numeri che sono destinati ad aumentare perche' il progetto continua e prevede anche una mostra in presenza in programma tra maggio e giugno presso il Bar Caffeoveggenza di Avellino che gentilmente ha concesso i suoi spazi e ospitera' le opere per circa un mese.
"Un'operazione culturale - dichiara l'organizzatore Generoso Vella - attraverso la quale s'intende celebrare il pittore che ha rivoluzionato l'arte, che ha ispirato migliaia di artisti ed è considerato il più celebre del Novecento. Egli è passato alla storia per essere l’ artista piu' prolifico di tutti i tempi e con una carriera durata 75 anni e forse di piu' se si considera che ha iniziato ad esporre a 13 anni. E' stato anche poeta e drammaturgo ma per tutti è il fondatore , con Braque, del Cubismo con cui apre a un sconvolgente e rivoluzionario approccio alla pittura. Ogni artista con il suo linguaggio personale vuol rendere omaggio a Picasso e dimostrare che l'arte supera ogni confine per arrivare ad affermare la libertà dell'essere umano e scoprire la bellezza della vita".
La mostra si avvale del movimento della mail art per la sua realizzazione. La mail art o arte postale è un gigantesco movimento di comunicazione nato negli anni sessanta ma attivissimo anche nei giorni nostri. L’americano Ray Johnson, nel 1962 ha dato il via al primo esperimento inviando , tramite posta le sue creazioni in tutto il mondo. Oggi questa pratica è diventata molto diffusa , e come in questo caso, favorisce la diffusione della creatività e lo scambio di idee e pensieri tra artisti di ogni nazionalità.

Diverse le nazioni dei partecipanti : le opere sono state spedite da Giappone, Panama, Repubblica Ceca, U.S.A., Egitto, Singapore, Irlanda, Taiwan, Polonia, Messico, El Salvador, Spagna, Colombia, Austria, Germania, Bielorussia, Venezuela, Cile, Turchia, Costa Rica, Argentina, Italia, Thailandia, Romania, Perù, Brasile, Belgio, Ecuador, Uruguay, Grecia, Francia, Serbia, Ungheria, India, Australia, Azerbaijanaz.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Avellino un omaggio internazionale a Picasso

AvellinoToday è in caricamento