“La cucina entra in oncologia”, evento all'Ospedale Moscati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AvellinoToday

Tutto pronto per la sesta edizione del Progetto di educazione alimentare “La cucina entra in oncologia”, organizzato dell’Unità Operativa di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino e rivolto a pazienti sottoposti a trattamenti di chemioterapia, per sensibilizzarli sui benefici di una corretta nutrizione.

Quest’anno l’iniziativa, che riscuote notevole interesse tra i pazienti oncologici, sarà caratterizzata da numerosi novità - tra cui la partecipazione di chef stellati -, che saranno presentate dopodomani, giovedì 1 ottobre, con un primo incontro che si terrà presso l’aula multimediale della Città ospedaliera (contrada Amoretta, primo piano, settore B), con inizio alle ore 9. Dopo i saluti del Direttore Generale dell’Azienda “Moscati”, Giuseppe Rosato, illustreranno il progetto il Direttore del Dipartimento di Onco-Ematologia, Cesare Gridelli, la psicologa psicoterapeuta Sara Serrao, il direttore responsabile del Conad Superstore di Avellino, Nicola Paradiso, la titolare di “On Site Architettura e Design”, Palmina Grassi, e la titolare di Bio 2000, Maddalena Mancusi.

Un reportage dell’edizione 2014 del progetto, con un filmato-documentario di quanto è stato fatto, farà entrare nel vivo dell’incontro, che prevede una serie di relazioni di esperti che illustreranno i principi di una corretta alimentazione. I successivi incontri con i pazienti che hanno aderito al progetto, fino alla gara finale ai fornelli, si terranno presso il negozio “On Site” di via De Renzi.

Torna su
AvellinoToday è in caricamento