rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cultura

Campus 3S al centro città: salute, sport e solidarietà per tre giorni

Dopo il grande successo ottenuto nel 2014, con oltre 6mila visitatori e circa 4mila visite mediche effettuate, torna anche quest'anno l'iniziativa dal 10 al 12 settembre

Ad Avellino il "Progetto Campus 3S", dove 3S sta per Salute, Sport, e Solidarietà. La manifestazione, ideata e organizzata da "Campus Salute Onlus" e dall'Associazione Sportiva "Sportform", e che vede l'Azienda Ospedaliera "San Giuseppe Moscati" partner di primo piano, si terrà in città, in Piazza Kennedy, venerdì 11 (dalle ore 11 alle 19), sabato 12 (dalle ore 10 alle 19) e domenica 13 settembre (dalle ore 10 alle 13).
L'area nel centro cittadino sarà trasformata per 3 giorni in un piccolo villaggio della salute e dello sport, con l'installazione di stand in cui sarà possibile fruire di visite mediche specializzate gratuite, con spazi dedicati ad attività sportive e ludico-didattiche, a progetti di solidarietà sociale, a musica e a tanto altro ancora. La manifestazione si propone infatti di trasformare piazza Kennedy in un grande "Villaggio della prevenzione" con un fitto programma di eventi dalla mattina alla sera, pensati per ogni età e rivolti alla divulgazione e alla promozione dei valori della salute e dello sport.

In occasione del Progetto CAMPUS 3s -Sport Salute e solidarietà nel segno della prevenzione-organizzato dall’Azienda Ospedaliera Moscati,  sono intervenute anche le  organizzazioni sindacali CGIL e UIL.

Difatti, l’iniziativa promossa dal Moscati ha esortito l’interessamento delle due organizzazioni sindacali che saranno presenti con un gazebo unitario nelle tre giornate pronte a divulgare e far conoscere alla cittadinanza i servizi offerti.

Inoltre - dichiarano i Segretari Petruzziello e Simeone-  CGIL e UIL hanno messo a disposizione degli utenti degli Ambiti di zona A 4 e A 5 - (Avellino e Atripalda Comuni Capofila) n° 40 Tikets al fine di permettere ai soggetti meno abbienti e con particolare riferimento a donne e giovani di fare le visite gratuitamente.

Solidarietà, partecipazione e prevenzione saranno gli ingredienti fondamentali di queste tre giornate e CGIL e UIL  non faranno mancare il loro contributo ad un’iniziativa cosi importante e di azione vera di cittadinanza attiva.  

Tra le varie attività ci sarà un focus sulle ultime frontiere della gastroenterologia nella tre giorni di lezioni teoriche ed insegnamenti pratici 

L’appuntamento si pone come evento scientifico di rilievo nel panorama regionale ed oltre, a promuoverlo è la Società Italiana di Endoscopia Digestiva (Sied).

Al dott. Luigi Pasquale ed all’equipe diretta presso l’Unità Operativa di gastroenterologia del Presidio Ospedaliero “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano è stato affidato il prestigioso incarico di radunare nel capoluogo irpino i luminari del settore; un riconoscimento, di fatto, dell’eccellenza e dei risultati raggiunti attraverso il quotidiano operato presso il nosocomio arianese.  
Medici, ricercatori ed analisti, sono stati chiamati a condividere il sapere teorico-pratico per il progresso nella diagnosi e cura delle più svariate patologie.
Saranno, tra gli altri, argomenti di divulgazione: novità diagnostiche e terapeutiche nelle epatiti croniche virali, nuovi antivirali per il trattamento delle infezioni, la Radiofrequenza con sistema Barrx, il ruolo dell’endoscopia, la sindrome del colon irritabile , il trattamento dell’Acalasia, del diverticolo di Zenker; l’elenco potrebbe continuare ma l’invito, rivolto a personale medico specializzato e non, è a presenziare ad “Endo Campus 2015” (presso le sale dell’Hotel de la Ville).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campus 3S al centro città: salute, sport e solidarietà per tre giorni

AvellinoToday è in caricamento