rotate-mobile
Cultura Centro / Via dei Due Principati, 202

Avellino letteraria, presentato il libro: “Preso dal nervoso, gli ho sparato”

Ciro Troiano, criminologo e responsabile Osservatorio Nazionale Zoomafia LAV, è stato il protagonista di Avellino Letteraria, autore del libro/ricerca “Preso dal nervoso, gli ho sparato”

Ciro Troiano, criminologo e responsabile Osservatorio Nazionale Zoomafia LAV, è stato il protagonista di Avellino Letteraria, autore del libro/ricerca “Preso dal nervoso, gli ho sparato”, presentato presso Villa Amendola. Un’antologia della violenza, che a volte diventa orrore, commessa ai danni degli animali.

“Questo lavoro, che non ha la pretesa di essere esaustivo, né di rappresentare la completa realtà del maltrattamento nelle sue articolate manifestazioni, apre una breccia in un fenomeno poco conosciuto di cui si parla spesso a sproposito, solo quando qualche fatto di cronaca suscita l’attenzione dei media e della gente", dichiara Ciro Troiano. "Condannare un crimine - continua l’autore - non significa conoscerlo. Per combattere un fenomeno criminale, si sa, occorre conoscerlo per attuare le strategie di prevenzione e di contrasto necessarie”, conclude.

Presente all'evento, ovviamente, il direttore artistico della kermesse, Annamaria Picillo. Con lei il criminologo clinico, Emanuele Esposito. Intermezzo musicale a cura del maestro, Renato Spina. Esposizione a tema de “L’arte Ritrovata” Museum & Events. Coordinatrice dell’evento, come di consueto, la giornalista Daniela Apuzza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino letteraria, presentato il libro: “Preso dal nervoso, gli ho sparato”

AvellinoToday è in caricamento