Cultura

Avellino festeggia la Madonna dell'Assunta

La processione partirà alle 19.00, ripristinato quest'anno il percorso storico

Il Ferragosto avellinese è da millenni dedicato alla fede. La città oggi festeggia l'Assunzione della Vergine Maria al cielo. Avellino si prepara ad onorare la Vergine per essere stata la Madre di Gesù, Figlio Unigenito di Dio e quindi la prima a sperimentare la risurrezione.

La processione partirà alle ore 19.00 da Piazza Duomo, per cosentirne il regolare svolgimento il Comune ha predisposto un piano traffico che sospende temporaneamente la circolazione dalle ore 18.00 e fino alla fine della manifestazione, limitatamente al passaggio della Processione, lungo le seguenti strade: Via Duomo, Via Del Gaizo, Via Amabile, Via Del Balzo, Via Circumvallazione, Via Guarini, Via Testa, Piazza A. Moro, Via Esposito, Via Colombo, Via Derna, Viale Italia, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Libertà, Via Nappi, Piazza Amendola, Via Duomo. ore 06.00 e fino alla fine della manifestazione in Via Duomo, dall'intersezione con Piazza Amendola all'intersezione con Rampa San Modestino. Inoltre dalle 06.00 di questa mattina divieto di circolazione (escluso i residenti e gli autorizzati) in Via Duomo, dall'intersezione con Piazza Amendola all'intersezione con Rampa San Modestino.

COSA SI FESTEGGIA IN QUESTA SOLENNITÀ?

L'Immacolata Vergine la quale, preservata immune da ogni colpa originale, finito il corso della sua vita, fu assunta, cioè accolta, alla celeste gloria in anima e corpo e dal Signore esaltata quale regina dell'universo, perché fosse più pienamente conforme al Figlio suo, Signore dei dominanti e vincitore del peccato e della morte. (Conc. Vat. II,Lumen gentium, 59). La Vergine Assunta, recita il Messale romano, è primizia della Chiesa celeste e segno di consolazione e di sicura speranza per la chiesa pellegrina. Questo perché l'Assunzione di Maria è un'anticipazione della resurrezione della carne, che per tutti gli altri uomini avverrà soltanto alla fine dei tempi, con il Giudizio universale. È una solennità che, corrispondendo al natalis (morte) degli altri santi, è considerata la festa principale della Vergine. Il 15 agosto ricorda con probabilità la dedicazione di una grande chiesa a Maria in Gerusalemme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino festeggia la Madonna dell'Assunta

AvellinoToday è in caricamento