menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presepi e Quartieri, aperte le iscrizioni per il concorso di Natale

L'edizione 2016 è estesa a tutta l'Irpinia

Parte la terza edizione di 'Presepi e Quartieri', il concorso di Natale promosso dall'associazione Touxion. L'iniziativa nasce per regalare nuova vitalità ai quartieri del Tricolle, attraverso l'atmosfera natalizia, promuovendo la cura degli spazi verdi in ogni rione cittadino, e incentivando l'aggregazione sociale e la solidarietà tra i cittadini. 'Presepi e Quartieri' mira a creare gruppi, che in totale armonia e indipendenza potranno creare nel proprio quartiere una rappresentazione della Natività.

Il concorso è esteso anche alle parrocchie e alle associazioni con l'unica condizione che il luogo scelto per l'allestimento del presepe sia pubblico e di facile accesso (in una chiesa, in un angolo del quartiere ecc.). L'iscrizione al concorso è gratuita e aperta a tutti e i quartieri partecipanti dovranno consegnarla entro le ore 24.00 del giorno 10 dicembre 2016, indicando il luogo in cui verrà esposto il presepe, presso la sede legale dell'associazione Touxion.

 Le regole dell'iniziativa sono poche e semplici:

Innanzi tutto il tema è la natività: non ci sono altre linee guida. Quindi spazio alla creatività e alla fantasia. Una commissione, che sarà resa noto in concomitanza con la chiusura delle iscrizioni, valuterà il presepe di ogni quartiere, facendo visita alla comunità di ogni zona cittadina, in compagnia dello staff di Città di Ariano, che realizzerà un video delle opere in concorso. Il giorno scelto per le verifiche della giuria sarà il 18 dicembre in orario da concordare con i partecipanti al concorso. Anche quest'anno ritorna la sezione 'social'; entro le 22 del 18 dicembre è possibile inviare una foto del presepe di quartiere alla redazione di Città di Ariano, le foto verranno pubblicate sulla pagina Facebook di Città di Ariano e quella che riceverà più like vincerà il premio di presepe più social. La premiazione avverrà nel corso di una serata - spettacolo.

Ecco i criteri di valutazione dei presepi: originalità del lavoro, capacità di trasmettere il messaggio religioso proprio della Natività, partecipazione del quartiere ( bambini, giovani, famiglie) secondo lo spirito del concorso di creare aggregazione sociale, migliore interpretazione dell'idea fondamentale del concorso: incentivare le persone alla cura degli spazi comuni e al rispetto del decoro urbano, materiali utilizzati per realizzare il presepe. A conclusione del concorso, le strutture utilizzate per l'allestimento del presepe devono essere ripulite dalle squadre partecipanti.

L'edizione 2016 si arricchisce della sezione 'PRESEPI E QUARTIERI …..d'Irpinia', una vera e propria sfida tra i vari paesi irpini sull'arte del presepe. Ogni paese è invitato a partecipare alla competizione, le comunità possono avvalersi dei comitati cittadini, associazioni, parrocchie che dopo aver compilato e presentato il modulo di iscrizione si occuperanno della messa in pratica del progetto. Il concorso è aperto a tutta la cittadinanza senza limiti di età, sesso, etnia, religione, estrazione sociale. Alla competizione è ammesso un solo presepe per ogni paese, pena l'esclusione; il primo ente del paese ad iscriversi, sarà l'unico a identificare l'area geografica di appartenenza .

Approfondimenti
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento