Marialy Pacheco & Joo Krauss "duets" in concerto ad Avellino

  • Dove
    Hotel De La Ville
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 11/02/2018 al 11/02/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Una grande esclusiva per la città di Avellino. Grazie ad una iniziativa del CLUB Senzatempo Jazz, lMarialy Pacheco, vincitrice del concorso per piano solo organizzato nel contesto del Festival di Montreux si esibisce all'Hotel de la Ville in uno speciale duetto con JOO KRASUU (Germania). Pianoforte e tromba in una combinazione unica che crea un suono nuovo e fresco, il risultato della miscela fra musica tradizionale cubana, ritmi afro-cubani, jazz contemporaneo e sonorità dei migliori club d’Europa.

L'appuntamento è per domenica 11 febbraio dalle 19.30

Note biografiche 

Lei ha 32 anni, è nata a Cuba, suona il pianoforte e sembra una modella.
I critici jazz dicono: "Suona musica classica, ama il blues, Monk e Ellington ed è swingsNcome il diavolo!” Marialy Pacheco suona proprio come appare: è sorprendente!
Di sicuro, c’é Cuba e I Caraibi, ma chi si aspetta un gusto di salsa si sbaglia.
Marialy Pacheco ha uno stile percussivo che richiama subito alla mente Keith Jarrett e le line melodiose di Oscar Peterson.
É affascinante il modo in cui va dal percussivo allo swing, con una delicatezza del tocco che crea profondità e piacere frizzante allo stesso tempo.
Non stupisce che sia stata la prima donna a vincere il prestigioso Montreaux Jazz Piano Competition e la prima pianista jazz del mondo ad essere nominata ufficialmente "Bösendorfer Artist".
I suoi concerti sono concepiti intorno alle sue stesse composizioni e ad arrangiamenti di opere di compositori cubani come Eliseo Grenet e Ernesto Lecuona.
Ha conosciuto il trombettista Joo Kraus per caso. Lui viene da un altro universo jazz: funkjazz e musica da club. A 19 anni ha vinto il primo premio alla German National Competition "Jugend Musiziert" e nei primi anni Novanta ha fondato il famoso duo hip-hop "Tab Two" con il bassista Helmuth Hattler. L’utilizzo degli effetti programmati con il computer è stata una svolta in quegli anni, in particolar modo per il jazz. 
Joo Kraus ha prodotto, tra gli altri, un album a L’Avana ispirato ai ritmi cubani dal titolo "Sueño" e ha arrangiato dei brani di Michael Jackson in chiave jazz come sofisticato omaggio al re del Pop.
Ha ricevuto il premio Echo Jazz come miglior trombettista nel 2013 e il suo sesto German Jazz Award per l’album in
solo “Public Jazz Lounge”.
Marialy Pacheco e Joo Kraus, un incontro musicale con esplosione e implosione allo stesso tempo: introverso - giocoso, espressivo - brillante.
Dalle parole di Marialy: "Questa combinazione unica crea un suono nuovo e fresco, il risultato della miscela fra musica tradizionale cubana, ritmi afro-cubani, jazz contemporaneo e sonorità dei migliori club d’Europa."

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Serata street food al Panificio De Nardo di Atripalda

    • 26 settembre 2020
    • Panificio De Nardo
  • Irpinia Express, viaggio in treno nella terra del Carmasciano

    • solo domani
    • 20 settembre 2020
  • A Nusco ritorna la Festa dell'Unità

    • dal 10 agosto al 12 ottobre 2020
  • All'Anfiteatro Romano di Avella i Racconti di Dioniso

    • oggi e domani
    • dal 19 al 20 settembre 2020
    • Anfiteatro romano di Avella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AvellinoToday è in caricamento