Irpinia Musica e Castelli chiude al Convento di Santa Maria degli Angeli

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Montoro
  • Quando
    Dal 06/01/2018 al 06/01/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Tema
    Epifania

Giunge a conclusione l’edizione 2017 di “Irpinia, musica e castelli” organizzata dalla Provincia di Avellino. Sabato 6 gennaio alle ore 19.30 a Montoro presso il Convento di Santa Maria degli Angeli a frazione Torchiati, un trio d’eccezione formato da Jolanta Stanelyte, Guido Galterio, Aldo Caputo delizierà con musiche d’autore.
Il programma musicale prevede: G. Giordani - Caro mio ben, F. Xaver Gruber - Stille nacht, G, Donizetti - Una furtiva lagrima (L’elisir d’amore), A. Buzzi-Peccia - Mal d’Amore, E. De Curtis - Non ti scordar di me , F. P. Tosti – Sogno, Medley di canzoni per cinema - Se (da Nuovo Cinema Paradiso) - Parla più piano (da Il Padrino) - Eternamente (da Luci alla Ribalta) - Vocalizzo (da C’era una volta il West), G. Puccini - E lucevan le stelle (Tosca), S. Rachmaninov - Pioggia di primavera op.14 n.11   E. De Curtis - Voce ‘e Notte , Bovio-Tagliaferri - Passione , G. VerdI - Brindisi, Libiamo ne’lieti calici (La Traviata).
Jolanta Stanelyte è vincitrice di vari concorsi internazionali tra cui ricordiamo il “Min On” in Tokio, il “The Howard and Geraldine Polinger Foundation Prize” e in Italia vincitrice dei concorsi “Flaviano Labò” di Piacenza, “Voci nuove per la Lirica” di Pavia, ”Cascina Lirica 1993” di Pisa, Concorso Internazionale “Vincenzo Bellini” di Caltanisetta, nel 2003 riceve a Salisburgo il premio “Falstaff” per l’interpretazione di Opere verdiane.
Guido Galterio è stato ospite in importanti Festival internazionali. Ha inciso per Rara, MR Classic, Bongiovanni, Diapason e Hungaroton Classic. Infine Aldo Caputo diplomato presso il Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni” di Bari con il massimo dei voti e menzione di lode, sotto la guida del baritono Luigi De Corato. Ha calcato i teatri più importanti e riconosciuti al mondo.
Un bilancio sull’intera edizione curata dal direttore artistico Marco Schiavo lo fa il presidente della Provincia Domenico Gambacorta: “Otto concerti in luoghi suggestivi del nostro territorio. Un’iniziativa che ha registrato un notevole consenso e ha permesso di far riscoprire le bellezze custodite nei nostri paesi. Ciò al fine di aumentare il livello di attrattività turistica dell’Irpinia”.
Girolamo Giaquinto, consigliere provinciale spiega: “Come Ente Provincia ci siamo attivati affinché momenti musicali prestigiosi venissero svolti in luoghi di pregio storico e culturale che rappresentano un patrimonio unico e straordinario dell’Irpinia. In questo contesto rientra il Convento di Santa Maria degli Angeli con il suo chiostro, risalente al XVIII secolo, affrescato con scene di vita francescana”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • #arivederlastoria: l'iniziativa social di "Dante per tutti" che parte dall'Irpinia

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 1 settembre 2021
    • #arivederlastoria
  • Giuseppe Camuncoli, da Spiderman a Star Wars: prorogata l’esposizione al Carcere Borbonico

    • dal 1 febbraio al 24 aprile 2021
    • Ex carcere Borbonico
  • A Montoro il primo campionato regionale "Tauras Trophy"

    • 18 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento