Cinema, musica, poesia e l’intensa interpretazione di Paolo De Vito

  • Dove
    Duomo
    Indirizzo non disponibile
    Sant'Angelo dei Lombardi
  • Quando
    Dal 05/12/2015 al 05/12/2015
    dalle 19
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Cinema, musica, poesia e l’intensa interpretazione di Paolo De Vito, per riscoprire il fascino della cultura ed il valore della spiritualità. Sabato 5 dicembre, alle 19, nella suggestiva ed antica cornice del Duomo di Sant’Angelo dei Lombardi, il recital poetico musicale “La vid es sueno”, scritto da Assuntina De Vito. I musicisti Giuseppe Musto, Gianluca Marino e Salvatore Santaniello, con la suadente voce di Paolo De Vito, trasporteranno il pubblico in un’atmosfera da sogno, per riscoprire il valore della cultura, in un luogo sacro ricco di testimonianze artistiche. L’iniziativa è inserita nel cartellone “Tra chiostri e conventi. Percorsi di suoni e di luce”, promosso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rosanna Repole, con i finanziamenti della Regione Campania e la direzione artistica di Carmen Loiola. Le tradizioni ed i luoghi di culto più suggestivo, saranno valorizzati da un articolato programma di incontri culturali, organizzati tra il 5 dicembre ed il 23 gennaio 2016. “Grazie alla sensibilità del sindaco Rosanna Repole- commenta Paolo De Vito- trascorreremo una serata all’insegna della poesia, della canzone d’autore, della tradizione, per aprire il nostro cuore ai valori della solidarietà ed alla riscoperta dell’anelito religioso. Eseguiremo i successi dei grandi compositori di colonne sonore per il cinema, come “Life is Beautiful” di Nicola Piovani, “Il Postino”, di Luis Bacalov, “Amarcord” di Nino Rota. Il nostro omaggio sarà rivolto anche al repertorio classico napoletano ed ai grandi autori ed interpreti del romanticismo della canzone francese”-. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con l’associazione “Pietro Bove. Un Angelo Caduto in Volo”, presieduta da Rita Margiotta. “Con la musica- conclude De Vito- si respira la magia dell’arte, ma si riscopre anche l’universalità dei sentimenti, della fratellanza, dell’integrazione”-.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • EbbriDiLibri, partono i pomeriggi in compagnia di 'Interconnessi e felici"

    • dal 7 dicembre 2020 al 6 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento