rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cinema

#Iorestoalcinema, la nuova scommessa cinematografica di Modestino Di Nenna

Il regista irpino protagonista con attori diversamente abili per promuovere l'industria del cinema

#Iorestoalcinema è il nuovo cortometraggio scritto e diretto da Modestino Di Nenna. Lo short Film sarà prodotto dalla Follower One di Franco Fiore, con la collaborazione di Daniel Di Meo (direttore della fotografia) Armando Marano (audio in presa diretta e mixaggio) e il Sindaco del paese di Mercolgiano(Av) Vittorio D’Alessio. L’opera filmica sarà al centro di una campagna di comunicazione per invitare gli italiani a tornare in sala. Lo short film, avrà una forte valenza sociale perché i protagonisti saranno attori diversamente abili affiancati da attori professionisti. Nel cast anche la partecipazione amichevole di Antonio Fiorillo e altri interpreti di fama nazionale. La frase, tormentone del cortometraggio sarà, “Io resto al cinema”. La campagna di comunicazione, prevede la promozione dello short film su giornali, tv, radio, oltre ad un lancio sui canali social Facebook, YouTube, Instagram e Tik Tok. La produzione avrà inizio il prossimo 8 novembre nella location del Multisala Movieplex di Mercogliano (Av), mentre, la presentazione ufficiale è prevista nel periodo delle festività natalizie.

Trama

I multisala di tutta Italia, dopo quasi due anni di fermo, causa emergenza covid, riaprono. Un gruppo di ragazzi diversamente abili, appassionati di cinema, decidono di andare a vedere un bel film. Uno di loro, di nome Angelo, quando arriva nel foyer del multisala, cambia idea. Il ragazzo vuole andare a fare una passeggiata per riprendersi dal suo improvviso malumore. Mentre i suoi amici cercano di convincerlo a restare al cinema, utilizzando la frase “Io resto al Cinema”,due affascinanti ragazze di nome Sara e Simona, ascoltano la discussione e intervengono, ricordando ad Angelo che il cinema è cultura e vedere un bel film lo aiuterà a stare meglio. Il ragazzo viene folgorato dal fascino delle due donne e senza pensarci neanche un momento si precipita davanti al botteghino ad acquistare il ticket per assistere alla proiezione del film scelto da Sara e Simona. Ma non sa che l’uomo addetto alla vendita dei biglietti, alto più di due metri è il fratello delle due ragazze. Angelo nonostante le eleganti minacce fatte dal fratello delle due donne, raggiunge il suo scopo e riesce ad entrare nella stessa sala che proietta il film scelto da Sara e Simona. Una volta all’interno della sala, Angelo, cerca di fare delle avance alle due ragazze senza accorgersi che accanto a loro è seduto il mastodontico fratello. I compagni di Angelo ( Elvira, Leonardo e Antonio) per distogliere l’attenzione del giovane dalle due donne ricordano all’amico che: - Il cinema è terapia, Il cinema è vita - .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#Iorestoalcinema, la nuova scommessa cinematografica di Modestino Di Nenna

AvellinoToday è in caricamento