Al Cimarosa concerto della Percussion Ensamble

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 18/05/2018 al 18/05/2018
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Le molteplici interazioni tra ritmo, suono, spazio e logos al centro di una giornata di studi curata dal professor Antonio Caroccia e dal maestro Gianvincenzo Cresta che culminerà in un concerto con gli allievi delle Classi di Percussioni, Live electronics e Regia del suono e del Dipartimento di Musica elettronica - indirizzo Tecnico del Suono e Tecnico di Sala del Conservatorio «Cimarosa» di Avellino.

Venerdì 18 maggio a partire dalle ore 11, l’Aula «Bruno Mazzotta» di via Circumvallazione ospiterà la Giornata di studi «Dal suono allo spazio, dal ritmo al logos» curata da Antonio Caroccia e Gianvincenzo Cresta, volta ad individuare le linee di interazione tra i diversi linguaggi, in particolare tra lo spazio sonoro, corporeo, verbale e visivo, alla luce delle recenti tendenze compositive che tengono in considerazione fortemente i diversi paradigmi con i quali si sono misurati numerosi compositori contemporanei.

Dopo i saluti del presidente del Conservatorio «Cimarosa» Luca Cipriano e del direttore Carmelo Columbro la giornata di studi entrerà nel vivo sotto la guida di Antonio Caroccia che modererà gli interventi nella sezione «Lo spazio sonoro e corporeo». Si partirà con quello di Gianmario Borio (Università degli Studi di Pavia) dal titolo «La costruzione dello spazio sonoro nel XX secolo» per proseguire con «Il rapporto corpo-spazio, una chiave di interpretazione del movimento» di Francesca Falcone (Accademia Nazionale di Danza).

Alle 15:30 i lavori riprenderanno attorno al tema «Il ritmo e il logos» sotto la guida del maestro Gianvincenzo Cresta. Interverranno Frédérique Malaval (Università “Paul Valéry” di Montpellier) con «A cuore aperto», Rossella Gaglione (Università degli Studi di Napoli) con «L’equivoco tra spazio e tempo: Henri Bergson e Giovanni Morelli a confronto» e Gianfranco Vinay (Università Parigi 8) con «L’immagine musicale all’intersezione dello spazio-tempo mentale, sonoro, visivo».

La giornata, infine, si concluderà alle 20:30 con il Concerto a cura dei maestri Massimo Aluzzi, Alba Francesca Battista, Pietro Pompei e Gianluca Saveri e le musiche di Iodolosky, Saveri-Annunziata, Cage, Korsakov, Globokar, Battistelli, Toch, Reich, Peck, Sollima. 

Il concerto, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti a sedere, vedrà l’esibizione della «Cimarosa Percussion Ensemble» composta dagli allievi delle Classi di Percussioni dei maestri Gianluca Saveri e Pietro Pompei, la Live electronics e Regia del suono a cura degli allievi della Scuola di Musica elettronica del maestro Alba Battista e l’Assistenza tecnica audio a cura degli allievi della Scuola di Musica elettronica - indirizzo Tecnico del Suono e Tecnico di Sala di Registrazione del Maestro Massimo Aluzzi.

IL PROGRAMMA DEL CONCERTO

-    «Time & Money» di Pierre Iodolosky 
Player solo: Pietro Pompei; 
-    «La via della seta – Ritual» di Gianluca Saveri, Alessandro Annunziata 
Players (Via della Seta): Sebastian Garofalo, Davide Pandolfi, Ciro Pio Maietta, Remo Radica
Players (Ritual): Dimitri Severino, Stefano Santaniello, Michele Ventola, Manuel Ferrante
-    «Living Room Music» di John Cage 
elaborazione con live electronics
Players: Carlo Di Nolfi, Davide Pandolfi, Sebastian Garofalo, Remo Radica
-    «Il volo del calabrone» di Nikolaj Andreevič Rimskij-Korsakov 
elaborazione per quattro esecutori su una marimba per la trascrizione di Gianluca Saveri
Players: Manuel Ferrante, Sebastian Garofalo, Davide Pandolfi, Carlo Di Nolfi
-    «Corporel» di Vinko Globokar 
per un percussionista e il suo corpo
Player solo: Gianluca Saveri
-    «Orazi e Curiazi» di Giorgio Battistelli 
Players: Michele Ventola, Stefano Santaniello
-    «Geographical Fugue» di Ernst Toch 
Players: Dimitri Severino, Remo Radica, Ciro Pio Maietta, Manuel Ferrante
-    «Clapping music» di Steve Reich 
Cimarosa Percussion Ensemble, live electronics e pubblico
-    «Lift-Off!» di Russel Peck 
elaborazione con live electronics
Players: Manuel Ferrante, Remo Radica, Dimitri Severino
-    «Millennium Bug (1° movimento)» di Giovanni Sollima 
elaborazione con live electronics
Players: Michele Ventola, Manuel Ferrante, Remo Radica, Dimitri Severino
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Serata street food al Panificio De Nardo di Atripalda

    • 26 settembre 2020
    • Panificio De Nardo
  • Irpinia Express, viaggio in treno nella terra del Carmasciano

    • solo domani
    • 20 settembre 2020
  • A Nusco ritorna la Festa dell'Unità

    • dal 10 agosto al 12 ottobre 2020
  • All'Anfiteatro Romano di Avella i Racconti di Dioniso

    • oggi e domani
    • dal 19 al 20 settembre 2020
    • Anfiteatro romano di Avella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    AvellinoToday è in caricamento