menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zeus Profumi, accordo con le Bcc per l'Industria 4.0: "Una realtà determinante per il nostro territorio"

L'ad Maurizio Silano annuncia l'accordo: "La mia speranza è che le Bcc non perdano la nobile causa per la quale sono state fondate"

La Zeus Profumi, azienda operante nel settore della cosmetica con sede a Mirabella Eclano, ha annunciato, tramite il suo ad Maurizio Silano, un importante accordo con le Banche del Credito Cooperativo per l'applicazione dell'Industria 4.0.

Ecco le dichiarazioni di Silano, con cui viene rimarcata l'importanza delle Bcc nel tessuto imprenditoriale del Sud Italia: "Desidero esprimere un sentito ringraziamento alle Banche Di Credito Cooperativo, le quali stanno dimostrando di essere una realtà determinante per il nostro territorio, verso il quale vi è una vera e propria desertificazione con una assuefazione verso una preoccupante diminuzione del nostro PIL. Le B.C.C. hanno sempre svolto un ruolo importante sul nostro territorio, per la conoscenza, per la vicinanza e la volontà di sviluppare un territorio con molte difficoltà, tra le quali quelle culturali, svolgendo anche e soprattutto una mission che i grandi istituti bancari avallati dagli accordi internazionali (Basilea 2/3/4) si sono rifiutati di prenderli in considerazione. Mi accingo a svolgere il mio 35° anno di attività imprenditoriale, sempre assistito dalle attuali B.C.C. che prima erano Casse Rurali, con le quali ho avuto una straordinaria crescita, sia personale che imprenditoriale. Noi Irpini abbiamo ancora una ferita aperta che è messa in liquidazione della nostra B.C.C. Irpina verso la quale liquidatori, Banca D’Italia ecc. si sono barricati, ipotizzando una volontà di oscurare la B.C.C. Irpina (l’unica banca liquidata a spese dei soci, senza che i media nazionali ne parlassero). Tuttavia, mi sento da imprenditore e padre di famiglia di ringraziare le B.C.C. con le sue holding collegate perché, con loro, abbiamo portato avanti le aziende e/o le famiglie, sviluppando insieme progetti che hanno creato posti di lavori e sviluppando il territorio. Consentitemi solo un appello o, meglio, una speranza affinché le B.C.C. non perdano la nobile causa per la quale sono state fondate, che è, appunto, la vicinanza al territorio, derogando in molti casi quelle norme scritte nelle aule metropolitane le quali ignorano una virtù che da sempre ha contraddistinto gli imprenditori irpini, categoria di cui faccio parte orgogliosamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento