rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Economia Lioni

Vitello e Caciocavallo Podolico, due eccellenze da valorizzare: a Lioni l'incontro tra allevatori

Si punta alla creazione di una rete atta a costruire un percorso di filiera che crei il giusto reddito e maggiori opportunità per gli allevatori

Vitello e Caciocavallo Podolico: due Eccellenze da valorizzare. Questo il tema al centro dell'incontro che si è tenuto tra la Coldiretti, gli allevatori di podolica e l' Associazione Allevatori Campania - Molise, presso l'aula consiliare del Comune di Lioni al fine di promuovere un marchio di tutela per la carne di questo animale rustico e ben adatto alle asprezze della montagna. 

Il progetto prevede la creazione di una rete atta a costruire un percorso di filiera che crei il giusto reddito e maggiori opportunità per gli allevatori.

Già disponibile per gli allevatori il Marchio SQN ( Sistema Qualità Nazionale )“Bovino Podolico al Pascolo” approvato dal Ministero per le Politiche Agricole e Forestali, mentre per il “Caciocavallo Podolico”, le Associazioni Regionali Allevatori di Basilicata, Calabria, Puglia, Campania e Molise hanno iniziato il percorso per raggiungere l’obiettivo della DOP. 

In attesa che ciò si realizzi, considerati i tempi non certo brevi, l’ AACM si attiverà per certificare l’origine di tale straordinario prodotto con il Marchio ITALIALLEVA Latte 100% Campano, specificando il comune di provenienza.

Un doveroso impegno a fianco degli allevatori per valorizzare il loro lavoro, per far conoscere ai consumatori i prodotti di qualità e per valorizzare i nostri territori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vitello e Caciocavallo Podolico, due eccellenze da valorizzare: a Lioni l'incontro tra allevatori

AvellinoToday è in caricamento