menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olio, vino e pomodori in Albania, così un agronomo irpino si sta facendo largo

Il progetto si chiama “Sale della Terra”: viene svolto nelle  città di Gostime, Lumas, Floq e Berat in Albania

Il progetto si chiama “Sale della Terra”. Un giovane agronomo di Venticano Pasquale Addonizio ha il compito di coordinare la produzione di olio e vino. Non in Irpinia ma nelle  città di Gostime, Lumas, Floq e Berat in Albania dove  il progetto di promozione delle comunità locali attraverso agricoltura sociale e turismo sostenibile sta avanzando grazie ad una rete di solidarietà capeggiata da Caritas Benevento e Caritas Avellino con Caritas Italiana e da Caritas Albania del Sud. “Abbiamo iniziato dai rudimenti, - racconta il giovane irpino a La Repubblica– un percorso a step che ha già portato ottimi risultati”.

Ma la sua esperienza è anche nel settore della coltivazione e trasformazione del pomodoro. Gli agricoltori del posto lo osservano con attenzione mentre saggia la maturazione dell’uva o racconta la tecnica, ancora sconosciuta, della passata dei pomodori. Il primo raccolto e la trasformazione è già avvenuta per la soddisfazione di tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento