menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto, da sinistra, Giovanni Lessio, Valentina Damiano, Davide Goldoni e Paolo De Paoli

Nella foto, da sinistra, Giovanni Lessio, Valentina Damiano, Davide Goldoni e Paolo De Paoli

Un'irpina analizza il gene responsabile dello sviluppo del tumore al seno

Consegnata all'irpina Valentina Damiano che presta la sua attività al Cro di Aviano in Friuli la borsa di studio

Grazie alla borsa di studio potrà proseguire lo studio del gene responsabile del rapido sviluppo del tumore alla mammella. Un'eccellenza irpina che si fa largo in Friuli: Valentina Damiano, trentenne ricercatrice al Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, si è aggiudicata la borsa di studio istituita da FriulAdria Crédit Agricole e Teatro Verdi di Pordenone. Il riconoscimento è stato consegnato nella sala convegni del Cro dal responsabile Retail di FriulAdria, Davide Goldoni, e dal presidente del Teatro Verdi,Giovanni Lessio, che hanno presenziato alla piccola cerimonia insieme al direttore scientifico dell’Istituto, Paolo De Paoli

Una malattia che ogni anno colpisce circa 5 mila giovani donne in Italia. 

“Una particolare criticità del tumore al seno nelle donne giovani è quella di riattivare dei geni che si erano spenti con lo sviluppo dell’embrione – ha dichiarato il direttore scientifico del Cro, De Paoli – Questo genera una situazione di anarchia che è all’origine di una delle patologie più aggressive e resistenti alle cure. Studiare il comportamento di questi geni è l’obiettivo del progetto di ricerca che, come consuetudine del nostro Istituto, vede operare fianco a fianco ricercatori e medici”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento