menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

TrenDevice tra le aziende di e-commerce selezionate da Casaleggio Associati

La ricerca, realizzata da Casaleggio Associati, ha coinvolto oltre 3.000 merchant, che hanno contribuito alla realizzazione del Rapporto 2016, partecipando alla survey online o tramite intervista

TrenDevice – azienda irpina specializzata nel ritiro e ricondizionamento di device Apple – protagonista di "E-Commerce Italia/Europa 2016", il focus organizzato da Casaleggio Associati per presentare in anteprima i risultati della ricerca annuale sul mercato dell'e-commerce italiano ed internazionale.

Nel corso dell’incontro, in programma stamani presso la Camera di Commercio di Milano, è stato illustrato lo studio del mercato e-commerce dal punto di vista dei numeri, dei trend e delle strategie adottate dai principali operatori del mercato.

Sin dalla sua nascita, TrenDevice si è concentrata sul reCommerce, l’economia circolare basata sul riuso, sull'ottimizzazione delle risorse e su un nuovo approccio etico e sostenibile al mercato, che promette di cambiare le abitudini di acquisto dei consumatori italiani e, in particolare, degli appassionati di tecnologia che strizzano l’occhio al riciclo e al risparmio senza voler rinunciare alla qualità.

“Siamo nati nel 2014 – spiega Alessandro Palmisano, general manager di TrenDevice – come spinoff di una precedente esperienza di e-commerce partita nel 2003 in Irpinia. Oggi TrenDevice ha già liquidato dispositivi usati per oltre 13 milioni di euro, servendo più di 100mila clienti in Europa e diventando in poco tempo leader in Italia per numero di device Apple ritirati”.

La ricerca, realizzata da Casaleggio Associati, ha coinvolto oltre 3.000 merchant, che hanno contribuito alla realizzazione del Rapporto 2016, partecipando alla survey online o tramite intervista.

“Il mercato mondiale del reCommerce continuerà ad avere tassi di crescita a tre cifre nei prossimi anni – continua Palmisano – basti pensare che il solo segmento ‘smartphone e tablet’ varrà oltre 12 miliardi di euro nel 2017. La crescita è alimentata da consumi più consapevoli e dalla nascita di operatori, in ogni settore, che sapranno costruire modelli di business in grado di estrarre valore residuo dai beni, allungandone il ciclo di vita”.

Dal 2007 la ricerca ed il Rapporto “E-Commerce Italia/Europa” rappresentano un punto di riferimento ed un importante appuntamento di networking ed aggiornamento per gli operatori del commercio elettronico in Italia.

All’incontro di stamani – moderato da Luca Eleuteri, partner di Casaleggio Associati – sono intervenuti anche Daniele Contini, country manager di Just Eat; Ludovic Des Garets, regional director Italy, France & Med di Loviit; Daniele Bruttini, founder di Quomi; Christina Fontana, senior manager business development di Alibaba; Massimo Boraso, founder di Boraso.com; e Alessandro Pantina, senior brand manager South Europe di Zalando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento