Aumentano sigarette, trasporti e alimentari: anche gli irpini sentono il peso dei rincari

I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, rileva l'Istat, aumentano dello 0,8% su base mensile. Ecco tutti gli aumenti

Anche in Irpinia ce ne siamo abbondantemente accorti: il carrello della spesa è sempre più caro. I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona, rileva l'Istat, aumentano dello 0,8% su base mensile e dell'1,1% su base annua, invertendo la tendenza dal -0,6% di febbraio.

In particolare, i prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto salgono dello 0,4% in termini congiunturali e dell'1,1% in termini tendenziali (in accelerazione dal +0,3% del mese precedente).

L'aumento su base mensile dell'indice dovuto principalmente al rialzo dei prezzi degli alimentari lavorati (+1,3%) e dei tabacchi (+1,8%), cui si aggiunge quello dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (+1,7%). Su base annua la crescita dei prezzi dei beni accelera (+1,0%, da +0,3% di febbraio) come pure quella dei servizi, sebbene in misura più contenuta (+0,9% da +0,8%).

Inflazione, scende la spesa per le bollette di luce

I prezzi dei Beni energetici registrano una variazione negativa pari a -0,4% in termini congiunturali e aumentano del 3,0% su base tendenziale, rallentando ulteriormente la crescita rispetto al +3,7% di febbraio. La dinamica dei prezzi dei Beni energetici è dovuta alla componente non regolamentata i cui prezzi calano dello 0,9% rispetto al mese precedente (+1,1% su base annua, in decelerazione da +2,1% di febbraio). I prezzi della componente regolamentata rimangono fermi su base mensile e segnano una leggera attenuazione della crescita su base annua (+5,0%, da +5,3% del mese precedente).

Nel comparto non regolamentato dei Beni energetici si segnalano cali congiunturali dei prezzi degli Altri carburanti, che scendono dell’1,7% - per effetto del ribasso del Gpl - mostrando su base annua una marcata attenuazione della crescita (+1,9% da +5,2%), della Benzina (-1,0%; +0,3% la variazione annua, in decelerazione da +1,3%), del Gasolio per mezzi di trasporto (-0,9%; +1,8% il tendenziale da +2,8% di febbraio) e del Gasolio per riscaldamento (-0,3%; +1,1% su base annua, da +1,0% del mese precedente).

Nel comparto regolamentato i prezzi del Gas naturale salgono dello 0,2% in termini congiunturali, con una lieve decelerazione della crescita in termini tendenziali (+2,5% da +2,8% di febbraio) mentre quelli dell’Energia elettrica non variano su base mensile e si attestano a +8,0% su base annua (confermando il dato del mese precedente).

Istat, +2% prezzi trasporti

Tra i servizi si segnala l’aumento congiunturale dei prezzi Servizi relativi ai trasporti (+1,7%; +2,5% la variazione annua, in accelerazione da +1,9% registrato a febbraio), cui si accompagna quello, seppur contenuto, dei prezzi dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+0,2% la variazione mensile; +1,2% la variazione annua, come nel mese precedente) e dei Servizi relativi alle comunicazioni (+0,2%; da +0,4% in termini tendenziali come a febbraio).

Il rialzo su base mensile dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti – che dipende prevalentemente da fattori di natura stagionale – è dovuto principamente all’aumento di quelli del Trasporto aereo passeggeri (+16,8%; +20,2% rispetto allo stesso mese del 2017, in accelerazione dal +11,3% del mese precedente). Risultano invece in calo sia i prezzi del Trasporto ferroviario passeggeri (-0,7%), che accentua la flessione su base annua (-4,5% da -0,7% del mese precedente) sia quelli del Trasporto marittimo (-0,2%; -2,7% il tendenziale, che inverte la tendenza da +1,7%).

Il carrello della spesa, cosa costa di più

L’incremento dei prezzi degli Alimentari lavorati è dovuto principalmente ai Formaggi e latticini (+1,1%; +2,5% la variazione annua, da +1,6% di febbraio). Al contempo, la dinamica dei prezzi degli Alimentari non lavorati riflette quella dei Vegetali freschi, che salgono dello 0,6% su base mensile (-8,9% la variazione annua, che attenua sensibilmente la flessione del 21,4% registrata a febbraio, risentendo in larga parte del confronto con marzo 2017 quando i prezzi dei vegetali freschi fecero segnare un ribasso congiunturale pari a -13,2%).

Risultano invece in calo i prezzi della Frutta fresca (-0,3% il congiunturale; +1,0% la variazione annua, in attenuazione da +3,0% registrato nel mese precedente).

Aumentano i prezzi di sigarette e tabacchi

I prezzi dei Tabacchi registrano un incremento mensile dell’1,8% e accelerano la crescita in termini tendenziali (+2,2% da +0,3% di febbraio). Infine, i prezzi degli Altri beni (non energetici e non alimentari, esclusi i tabacchi) salgono dello 0,3% su base mensile e registrano una variazione nulla su base annua (era -0,2% il mese precedente).

Nell’ambito dei Beni durevoli si segnala l’aumento mensile dei prezzi degli Apparecchi per la telefonia mobile (+2,3%; -7,6% la variazione tendenziale).

Al contempo, si segnala un aumento congiunturale, seppur lieve, dei prezzi dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+0,2%), imputabile ai rialzi di quelli dei Villaggi vacanze, campeggi, ostelli della gioventù e simili (+8,1%; +5,8% il tendenziale), dei Pacchetti vacanza internazionali (+1,4%; +6,6% la variazione annua) e degli Alberghi, motel, pensioni e simili (+1,5%; +1,4% rispetto a marzo 2017). Scendono invece i prezzi dei Pacchetti vacanza nazionali (-12,8%; -5,2% in termini tendenziali). I prezzi dei Servizi vari, in aumento dello 0,1% su base mensile, diminuiscono dello 0,3% su base annua come nel mese precedente a causa del dato dell’Istruzione universitaria, che si conferma a -39,3% (come a febbraio).

Infine, secondo le stime preliminari, l'indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) aumenta del 2,5% su base congiunturale e dell'1,1% su base annua (dal +0,5% di febbraio). Il marcato rialzo congiunturale è in larga parte dovuto alla fine dei saldi invernali di abbigliamento e calzature, di cui l'indice nazionale dei prezzi al consumo non tiene conto.

Leggi la notizia su Today

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento