menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Irisbus, la cassa integrazione sarà prolungata

Permangono forti dubbi, invece, sul destino del polo nazionale autobus

I lavoratori dell’ex Irisbus potranno usufruire di un altro anno di cassa integrazione; il via libera è atteso per giovedì 10 gennaio dal tavolo del Ministero del Lavoro dove si ritroveranno le sigle sindacali nazionali e provinciali, Fiom Cgil, Fim Cisl, Uil, Ugl Metalmeccanici, Fismic e Failm, insieme alle RSA di stabilimento.

Permangono forti dubbi, invece, sul destino del polo nazionale autobus, nato sull’asse Flumeri-Bologna. La nuova compagine societaria, ad ogni modo, dovrebbe comprendere altri partner. Molto probabile, in questo senso, l’ingresso di Engitech Srl, azienda di Marigliano, e il rilancio di Invitalia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento