menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proclamazione stato di agitazione lavoratori Centro Alzheimer

La Funzione Pubblica CGIL di Avellino in concerto con la RSA proclama lo stato di agitazione del personale

La Funzione Pubblica CGIL di Avellino in concerto con la RSA proclama lo stato di agitazione del personale, reso non più procrastinabile visto il ripetersi dei ritardi nei pagamenti degli stipendi in favore dei lavoratori.La decisione è motivata dalle seguenti argomentazioni: "Alla fine del mese di gennaio e solo a seguito di una procedura di conciliazione presso la Prefettura di Avellino ai lavoratori sono state pagate le spettanze di novembre 2015, dicembre 2015 e la 13^ mensilità;

Il pagamento corrente è stato garantito solo per il mese di gennaio 2016;

A tutt’oggi non è stato ancora pagato lo stipendio di febbraio e sta per maturare anche lo stipendio di marzo;

In data 24 marzo la FP CGIL ha chiesto alla Società Cooperativa Aleph Service le motivazioni del ritardo nel pagamento anticipando che ove lo stesso non fosse stato accreditato entro il 29 marzo si sarebbero avviate tutte le azioni di rivendicazione ritenute opportune;

In data 25 marzo la Società Cooperativa Aleph Service ha risposto ufficialmente che le motivazioni del ritardo vanno ricercate, ancora una volta, nei ritardi dell’Asl che non ha ancora pagato le spettanze della Cooperativa relative ai mesi di settembre, ottobre, novembre e dicembre dell’anno 2015;

Tale ripetuta situazione non può in ogni caso procurare pregiudizio alle giuste rivendicazioni dei lavoratori e necessita di una garanzia sulla tempistica di presentazione delle fatture e di liquidazione delle stesse da parte dell’Asl di Avellino per evitare il reiterarsi di tale problematica.Si anticipa che ove il pagamento degli stipendi non avvenisse entro il prossimo 6 aprile si attueranno ulteriori azioni di protesta e rivendicazione a partire da una nuova richiesta di conciliazione ai sensi della Legge 146/90."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento