menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensioni, ecco cosa succederà ad agosto

I pensionati irpini si domandano cosa accadrà ad agosto

I pensionati irpini si domandano cosa accadrà ad agosto. Ad oggi Inps e Poste Italiane non hanno ancora comunicato il calendario per il prossimo accredito che tuttavia, salvo sorprese, dovrebbe avvenire in anticipo come da qualche mese a questa parte. Lo scorso mese le date di pagamento sono state comunicate il 19 giugno, con l’erogazione dei trattamenti che è avvenuta a partire dal 24. Ad ogni modo, non essendoci una comunicazione ufficiale, non è chiaro se anche il mese di agosto la pensione arriverà in anticipo. Tutto lascia pensare che così sarà, dal momento che il pagamento scaglionato su più giorni ha permesso di evitare lunghe file e assembramenti davanti a banche e uffici postali.

Se si dovesse tornare al passato, le pensioni saranno erogate a partire dal 1° agosto per gli Uffici Postali e a partire dal 3 per gli istituti di credito. Ma si tratta di un’eventualità che ad oggi appare remota anche perché l’epidemia, benché sotto controllo, non è ancora sconfitta. È dunque probabile che già domani, o al più tardi nei prossimi giorni, arriverà la comunicazione ufficiale con tutte le date di pagamento, a seconda del proprio cognome.

Pensioni, cambia il cedolino

Intanto va segnalata una novità che riguarda il cedolino della pensione. Come riferisce la Snals Verona, sindacato dei lavoratori della scuola, a partire dal 15 luglio l’Inps ha introdotto la possibilità di vedere tramite il cedolino l’esito della liquidazione del 730. In poche parole, spiega il prof. Renzo Boninsegna, è possibile sapere in anticipo se ad agosto sarà effettuato un rimborso o un addebito (qui la guida).

Pensioni, ad agosto arriva il conguaglio del 730

Nei prossimi mesi i pensionati che hanno presentato la dichiarazione dei redditi riceveranno infatti la liquidazione Irpef. Come spiegavamo anche in un altro articolo, ai pensionati il conguaglio del 730 arriva con un mese di ritardo rispetto ai lavoratori dipendenti. Nel caso specifico, chi ha presentato la dichiarazione dei redditi entro maggio dovrebbe dunque ricevere il rimborso (o l'addebito) proprio con la pensione di agosto (qui maggiori informazioni).

Leggi la notizia su Today

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento