Navigator, continua lo sciopero della fame: appello al premier Giuseppe Conte

La lettera

In attesa che la Regione Campania sblocchi la loro assunzione, i Navigator campani (tra questi 8 irpini) continuano a manifestare con lo sciopero della fame. I manifestanti chiedono un passo avanti al governatore De Luca, appellandosi anche a Giuseppe Conte, fresco di nuovo incarico ricevuto dal Quirinale. Di seguito il testo della lettera:

Egr. Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Giuseppe Conte, 
in virtù dell’accordo politico tra M5S e PD, i navigator campani in sciopero della fame per l’impasse politica tra il Governatore De Luca e il Movimento 5 Stelle Le chiedono che il primo atto ufficiale che Lei vorrà sancire, al di là delle poltrone e dei giusti equilibri politici, mediati e concordati con il Presidente Mattarella, sia quello di voler sollecitare la firma del Presidente della Regione Campania De Luca della convenzione operativa con Anpal per i 471 navigator campani come segnale politico forte di tale accordo.
L’applicazione della Legge n. 26/2019 su tutto il territorio nazionale non può più attendere.
Noi scioperanti, così come le nostre famiglie, i nostri affetti e tutti i nostri colleghi, non possiamo più accettare che questa inattesa, assurda e inconcepibile vicenda prosegua un’ora di più.
Confidiamo nella Sua sensibilità istituzionale dimostrata nei Suoi atti che, con l’appoggio e la regia del Presidente Mattarella a cui ci siamo appellati, vogliate mettere fine a questa violenza istituzionale che stiamo subendo da oltre quaranta giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento