Nasce la ’Charta del Benessere’

E' un vademecum di semplici ma valide direttive che ha come obiettivo la diffusione del concetto di ‘ben…essere’

 L’Associazione Pabulum, Centro di nutrizione che si occupa di rieducazione alimentare, ha redatto e pubblicato la ’Charta del Benessere’, un vademecum di semplici ma valide direttive che ha come obiettivo la diffusione del concetto di ‘ben…essere’, orientando la comunità verso politiche di salute e di prevenzione. Il documento, che è ora consultabile sul sito internet www.cittadelbenessere.it, vede coinvolti l'ambito nutrizionale, odontoiatrico, psicologico, fisioterapico e di prevenzione oncologica, in particolare senologica e prostatica, con un piccolo apporto di expertise comunicazionale.
“La 'Charta del benessere' - spiega Katya Tarantino, biologa nutrizionista e presidente di Pabulum - si propone di fornire un valido e pratico aiuto multidisciplinare che ognuno potrà consultare in relazione alle proprie esigenze. Il benessere, infatti, non rappresenta un punto di partenza, ma un obiettivo da raggiungere con costanza e amor proprio, seguendo semplici regole di stile di vita e di prevenzione. Quali? Ad esempio aiutare a migliorare la qualità della vita riducendo l’ansia legata alle prestazioni o a sintomi specifici che spesso rappresentano fonte di preoccupazione. La Charta è proprio lo strumento divulgativo adatto a tale scopo da seguire nella gestione della quotidianità e fruibile da un ampio range di persone di qualsiasi età.” 
“Il benessere – conclude la nutrizionista - non rappresenta un punto di partenza, ma un obiettivo, da raggiungere con costanza e amor proprio, seguendo semplici regole di stile di vita e prevenzione.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento