menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La vertenza della ex Irisbus continua a destare forte preoccupazione

Sit in ad Atripalda in vista dell'arrivo del ministro Delrio

La vertenza della ex Irisbus continua a destare forte preoccupazione, continua la cassa integrazione per i lavoratori e lavoratrici, le mancate commesse, i mancati investimenti, i mancati contributi da parte di Invitalia ed infine il sistema delle gare da aggiudicare che non tengono in considerazione la premialità territoriale mettono la IIA in grande difficoltà, con il serio di rischio di far naufragare un progetto di interesse nazionale con conseguenze sociali gravi.

Pertanto vanno riprese le manifestazioni da parte dei lavoratori per continuare a denunciare che la vertenza della ex IRISBUS non è conclusa e che come sindacato abbiamo richiesto un incontro presso la presidenza del consiglio, visto che al MISE nell'ultimo incontro non si è riusciti ad avere certezze e garanzie sul futuro degli stabilimenti di Flumeri e Bologna.

Oggi pomeriggio alle 15.00 una folta delegazione di lavoratori della ex Irisbus saranno presso il comune di Atripalda per incontrare il Ministro Delrio. Al Ministro verranno fatte richieste esplicite di un impegno vero sul futuro del trasporto pubblico in Italia, la salvaguardia delle industrie Italiane e sopratutto che si faccia garante di un incontro con la Presidenza del Consiglio e che il Governo si impegni ad una soluzione definitiva della vertenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Uomo trovato morto in casa, sospetta overdose

  • Cronaca

    Auto in fiamme: intervengono i Vigili del Fuoco

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento