menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ipercoop, dopo il restyling riapre i battenti

L’intervento sul punto vendita – che ha una superficie di circa 4.500 metri quadrati – ha interessato sia il layout sia l’assortimento, con un aumento di almeno 5 mila referenze

Domenica 13 marzo, alle ore 9, l’Ipercoop di Avellino, dopo un breve periodo di chiusura per lavori di ristrutturazione riapre i battenti. Il punto vendita, situato in via Salvatori Pescatori, in contrada Baccanico, è stato completamente rinnovato; al taglio del nastro, previsto per le ore 12, parteciperanno il sindaco di Avellino Paolo Foti, il presidente di Distribuzione Centro Sud Massimo Ferrari ed Enzo Spagnuolo, parroco della Parrocchia “SS Trinità dei Poveri”.

Un analogo intervento di rinnovamento ha interessato l’ipercoop di Afragola (Na), inaugurato ieri, giovedì 10 marzo.

Le ristrutturazioni vanno lette nell’ambito del piano di rilancio dei due punti vendita messo in campo da Distribuzione Centro Sud: i due negozi infatti rischiavano di chiudere, a causa del sovradimensionamento cronico degli organici rispetto ai volumi di fatturato e delle perdite di bilancio. È stata invece ferma volontà della società attuare un’operazione di risanamento da 3 milioni di euro (in strumentazioni, formazione del personale e iniziative promozionali) che risolvesse le criticità e consentisse di mettere in equilibrio i conti economici. L’obiettivo è garantire un aumento delle vendite progressivo fino al 2018 e tutelare l’occupazione: i due punti vendita danno lavoro a circa 320 persone (di cui 140 nel negozio di Avellino e 180 in quello di Afragola).

Per quanto riguarda la ristrutturazione dell’ipercoop di Avellino, ecco le principali novità introdotte. L’intervento sul punto vendita – che ha una superficie di circa 4.500 metri quadrati – ha interessato sia il layout sia l’assortimento, con un aumento di almeno 5 mila referenze. 

Verrà ampliata l’offerta delle specialità del territorio, a sostegno dell’economia e dei produttori campani, in particolare nei reparti macelleria, pescheria servita, ortofrutta, gastronomia e pane e pasticceria, con proposte preparate nel laboratorio interno. Sarà più vasta anche l’area degli articoli non alimentari: per la casa e la persona, multimedia, elettrodomestici, telefonia, informatica, bricolage, articoli sportivi ed edicola. Tra le novità, il “videocatalogo”: un terminale da consultare per un’offerta integrativa di prodotti non alimentari, da ordinare al Punto servizi. 

Saranno presenti inoltre l’area benessere col Coop Salute, servito da farmacisti, per l’acquisto di farmaci senza obbligo di ricetta e parafarmaci, cosmetici, prodotti veterinari, e alimenti salutistici. Nel punto vendita di Avellino rimarrà la gelateria e verrà ampliato il bar, con 90 posti, dove consumare pizza, panini e snack. La ristrutturazione porterà infine alla sostituzione di tutte le scaffalature e dei banchi, e all’uso delle lampade “ecologiche” a led per l’illuminazione. A disposizione dei clienti, ci saranno 14 casse e i dispositivi per il pagamento self-service con i lettori “Salvatempo”. L’ipercoop sarà in servizio dalle 8.30 alle 20.30 dal lunedì al sabato e la domenica dalle 9 alle 20.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento