rotate-mobile
Economia

IIA, sindacati chiedono il rilancio di un progetto industriale strategico

"Oggi, nonostante le commesse in portafoglio, mancano le risorse finanziarie per l'approvvigionamento delle materie prime"

I Segretari provinciali di Fim Fiom Uilm Fismic e Uglm si sono incontrati con la Rsu della Industria Italiana autobus per un esame della situazione aziendale dove sono emerse tutte le difficoltà e le contraddizioni di una situazione che è arrivata al collasso.

Il Gruppo dirigente della Società aveva annunciato l'ennesimo rilancio della produzione per l'inizio di quest'anno, ma oggi nonostante le commesse in portafoglio, mancano le risorse finanziarie per l'approvvigionamento delle materie prime.
Si registra pertanto un fallimento totale del Gruppo dirigente che senza un sostanziale cambio di passo porterà alla chiusura dello stabilimento, distruggendo il lavoro fatto negli ultimi anni.
Chiediamo a gran voce di rilanciare con serietà un progetto industriale strategico per l'Italia e l'Irpinia sollecitando i soci a presentare un piano concreto teso a superare le difficoltà e a far ripartire la produzione.
Il sindacato unitariamente rilancia a gran forza l'idea di un soggetto industriale che deve rimanere in mano pubblica con un nuovo Gruppo
dirigente capace di realizzare l'ambizioso progetto condiviso fino ad ora.
Lunedì 6 Febbraio si terrà un'assemblea dei lavoratori per condividere una serie di iniziative (Manifestazione presso la Prefettura di Avellino, Incontro con i rappresentanti Istituzionali e politici, incontro ministeriale) a sostegno di una vertenza che merita di essere rilanciata per evitare un ulteriore dramma occupazionale.

I Segretari provinciali di Fim Fiom Uilm Fismic Uglm e la Rsu IIA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IIA, sindacati chiedono il rilancio di un progetto industriale strategico

AvellinoToday è in caricamento