menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campania ed Emilia, in campo per Industria Italiana Autobus

L’incontro tenutosi oggi a palazzo Santa Lucia a Napoli con gli assessori Palmeri e Marchiello ( lavoro e industria) ha sortito l’effetto desiderato

L’incontro tenutosi oggi a palazzo Santa Lucia a Napoli con gli assessori Palmeri e Marchiello ( lavoro e industria) ha sortito l’effetto desiderato.

 I Presidenti De Luca e Bonaccini chiederanno di partecipare al prossimo e delicato incontro al Mise per scongiurare il possibile fallimento di I.I.A.

La richiesta fatta oggi unitariamente dal Sindacato Irpino di unire le forze è stata condivisa dai due assessori Regionali.

I due Governatori chiederanno al Vice-Premier Di Maio di passare alla fase finale della costruzione del polo pubblico e rilanciare il trasporto pubblico in Italia  garantendo i livelli occupazionali di Bologna e Valle Ufita.

 E’ stata una riunione pragmatica dichiara al termine del confronto a Napoli il Segretario della Fisimic Giuseppe Zaolino, accompagnato nella circostanza dai delegati Giovanni Garofano e Gerardo Novino.

 Siamo in una fase decisiva della vertenza che si trascina da troppo tempo e con alterne fortune.

Dopo lo sciopero di ieri per il mancato pagamento dello stipendio di ottobre e contro i continui rinvii delle scelte governative è arrivato il tempo delle decisioni finali.

 Non ci sono più alibi per nessuno.

Il Governo ci convochi tutti e faccia ‘ultimo sforzo su Ferrovie.

 La soluzione positiva della vertenza I.I.A. conclude Zaolino, potrebbe ridare credibilità a tutto il mondo Politico e migliorare i rapporti sociali.

 A noi il compito di unire per un comune obiettivo: salvare i posti di lavoro e migliorare il trasporto pubblico in Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento