menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santoli: "Ripartire dal merito, studio e fatica alla base della crescita"

A quattro anni dalla sua eleziene a vice presidente nazionale di Confimprenditori, l’imprenditore irpino Gerardo Santoli  approfitta dell’assemblea annuale per fare  il punto della attività svolta

A quattro anni dalla sua eleziene a vice presidente nazionale di Confimprenditori, l’imprenditore irpino Gerardo Santoli  approfitta dell’assemblea annuale per fare  il punto della attività svolta.

Sono stati quattro anni intensi, a fianco del presidente Ruvolo e del direttore Coppolino, durante i quali ho avuto il piacere di conoscere imprenditori e professionisti di tutta Italia. Il lavoro svolto è stato tanto ma quello che ci è immane perciò non bisogna perdere un attimo. In giro per l' Italia, tra le tante persone che incontro, sento sempre dare la colpa alla crisi, non credo che sia così. Se in Italia le piccole imprese vengono strozzate dalla tassazione elevata, dalla burocrazia pesante, dalla lentezza della giustizia, dagli scandali della corruzione, dal costo del lavoro eccessivo , dal costo della politica e dell'apparato pubblico e dalla mancanza di credito cosa c'entra la crisi. La responsabilità è soprattutto della classe dirigente che ci ha ridotto in queste condizioni, ma guardate bene  non mi riferisco solo a quella politica. 

C'è un solo modo per risollevarsi: merito e libertà siano i valori fondanti della rinascita e della riscossa del nostro paese.  La storia di Confimprenditori insegna che piccoli si nasce e grandi si diventa, ma per diventare grandi occorre fatica e studio a tutti i livelli e a qualsiasi età.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento