Fondi Decreto Rilancio: 4 milioni ai comuni della provincia di Avellino

Maraia: "Il Governo, ancora una volta, dimostra di non voler lasciare indietro nessuno"

Con un decreto del Ministro dell’interno, in concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, è stato pubblicato il riparto delle risorse previste dal Decreto Rilancio. Si tratta di un fondo da 400 milioni di euro destinato ai Comuni come ristoro per le minori entrate dovute all’epidemia di coronavirus.

In totale, ai comuni campani sono stati assegnati poco meno di 48 milioni, dei quali poco meno di 4 milioni ai Comuni della provincia di Avellino. Per fare qualche esempio, il comune di Avellino riceverà 501.000€, il comune Montoro 205.000€, quello di Ariano Irpino 202.000€.

"Con questi fondi il Governo vuole dare ossigeno ai Comuni, che hanno sofferto allo stesso tempo minori entrate fiscali e maggiori spese a causa della pandemia - dichiara il deputato del M5S Maraia - In questo modo, i Comuni potranno continuare a garantire i servizi essenziali e a rispettare i livelli essenziali delle prestazioni. 

Il Governo, ancora una volta, dimostra di non voler lasciare indietro nessuno. I cittadini stanno vivendo un momento particolarmente difficile, sia a livello economico che sociale, ma possono essere sicuri che le istituzioni stanno facendo la loro parte. La pandemia ci sta mettendo di fronte davanti a sfide che facevamo fatica ad immaginare, ma insieme, cittadini e istituzioni, ne verremo fuori più forti di prima". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

  • Coronavirus in Irpinia, sono 138 i positivi di oggi: altri 12 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento