Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Crisi nocciola, Agrocepi chiede iniziative di supporto

Il presidente Sodano scrive a Biancardi per individuare una soluzione

Crisi della Nocciola, il presidente provinciale di Agrocepi Francesco Sodano scrive al presidente della Provincia Domenico Biancardi per individuare soluzioni di supporto al comparto.

“Lo scrivente, in qualità di Presidente Provinciale di Agrocepi Avellino, raccogliendo le istanze di numerosi corilicoltori e trasformatori di Avella e della Provincia di Avellino, intende segnalare che per il raccolto in corso a causa di fattori climatici e non solo, si registrerà un ingente calo della produzione.

In alcune aree la perdita è stimata anche oltre l’80% della media annua. Un danno importante per la filiera agricola e per tutto l’indotto ad esso connesso con sicure ricadute sull’economia dei nostri territori.

Una crisi che si ripercuote su un settore già in difficoltà, provato negli ultimi anni da fenomeni di dumping commerciale, dall’aumento dei costi di gestione, dai cambiamenti climatici e dal problema della fauna selvatica.

In virtù di tutto ciò, considerando anche il valore sociale della corilicultura nei nostri territori, Le chiediamo un suo intervento nei confronti degli Enti interessati per l’individuazione di iniziative di supporto.

A tal riguardo per un approfondimento sulla tematica, come primo momento di confronto, nell’ ambito delle politiche sulla gestione delle crisi in agricoltura, le chiediamo di convocare un tavolo di crisi rendendo partecipi le organizzazioni di settore, l’ordine degli agronomi ed il mondo della ricerca allo scopo di mettere a punto proposte da sottoporre ai competenti uffici Regionali ed al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi nocciola, Agrocepi chiede iniziative di supporto

AvellinoToday è in caricamento