Covid, commercio in ginocchio: confronto tra Confesercenti e prefetto vicario

La nota di Confesercenti

Riportiamo di seguito una nota di Confesercenti: "Questa mattina a seguito di nostra richiesta, si è tenuta una videoconferenza con la Prefettura di Avellino tra alcuni ns. rappresentanti ed il Prefetto Vicario dott.ssa Fico. Durante rincontro sono stati affrontati i problemi attuali dovuti alla pandemia che stanno mettendo In ginocchio le attività produttive della provincia di Avellino. Infatti, dando seguito a quanto emerso durante la manifestazione del 31 ottobre u.s. sono state elencate una serie di proposte che poi saranno affrontate in un ulteriore Incontro operativo. Tra le proposte che sono state presentate: 1. Istituire una campagna di sensibilizzazione e prevenzione tra istituzioni, associazioni, cittadini ed attività economiche; 2. Creazione di una rete sinergica per garantire una serie di servizi alle fasce più sensibili e che hanno risentito maggiormente delle conseguenze del Covid-19; 3. Incentivare il “buy local” attraverso la creazione e l’utilizzo di apposite piattaforme per il commercio on line, dove far convergere le attività commerciali della provincia. 4. Sensibilizzare i proprietari dei locali commerciali e non solo, circa lo stato economico di difficoltà attuale degli affittuari, cercando di arrivare ad un congruo punto di Incontro tra domanda ed offerta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Coronavirus, l'indice Rt di Avellino è quasi il doppio di quello di Napoli

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento