menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosmopol rinuncia all'acquisizione de La Ronda dopo il no dei lavoratori

La trattativa, dunque, non ha avuto esito positivo ma era prevedibile alla luce delle ferme posizioni mantenute da entrambe le parti

Mancato accordo tra Cosmopol e  i 274 lavoratori dell’istituto di vigilanza “La Ronda”.

La trattativa, dunque, non ha avuto esito positivo ma era prevedibile alla luce delle ferme posizioni mantenute da entrambe le parti. La società avellinese che avrebbe voluto acquisire “La Ronda” non ha voluto fare un passo indietro per venire incontro alle richieste dei sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil, in rappresentanza dei lavoratori a cui aveva proposto condizioni di assunzione peggiorative rispetto alle attuali.

Prossimo passaggio sarà la predisposizione di un verbale che sarà siglato martedì e poi depositato in tribunale così da consentire il proseguo delle attività dell’istituto di vigilanza con il curatore fallimentare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento